Clamorosa bomba sul Barcellona: arrestati Bartomeu e tre dirigenti

Bartomeu Barcellona
Bartomeu (Getty Images) FOTO: JUAN MANUEL SERRANO ARCE

Ancora una clamorosa svolta nel Barcellona: arrestati l’ex presidente Bartomeu e tre dirigenti nel corso delle indagini per lo scandalo Barçagate

Pessime notizie per il Barcellona, che continua a vivere mesi assurdi. Come riportato da diverse testate spagnole, tra le quali il quotidiano ‘AS’, oggi sono stati arrestat l’ex presidente Josep Maria Bartomeu, Oscar Grau, direttore generale, Roma Gomez Ponti, direttore dei servizi legali e Jaume Masferrer, consigliere dello stesso Bartomeu. L’operazione nasce nel corso delle perquisizioni per lo scandalo Barçagate, quello che ha svelato la radio ‘SER Catalanuya’ riguardante i rapporti tra il club e la I3Ventures.

LEGGI ANCHE >>> Barcellona, svolta clamorosa sul futuro di Messi

Messi in campo
Messi (Getty Images)

Barcellona, Bartomeu arrestato per lo scandalo Barçagate

L’azienda si occupa di campagne social, varie delle quali dedicate alla diffamazione di personaggi contrari all’ormai ex dirigenza azulgrana, da Joan Laporta a Victor Font, passando per Jaume Roures, diversi giornalisti e anche stelle come Xavi, Piqué e Messi. “Servizi” costati al club oltre un milione di euro all’anno e che hanno causato l’indagine in corso. Bartomeu, secondo ‘SER Catalunya’, sarebbe stato arrestato presso il suo domicilio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il blitz dei Mossos d’Esquadra è iniziato questa mattina, praticamente all’alba, con un’irruzione negli uffici del Barcellona. Non ci sono conferme, intanto, sul luogo dell’arresto di Oscar Grau (personaggio fondamentale del club, del quale firma tutti i contratti) e Romà Gomez Ponti, persone vicinissime a Bartomeu. È l’ennesimo tsunami che si abbatte sui catalani, la cui crisi tecnica ed istituzionale sembra ormai irreversibile.