Lukaku può “portare via” Lautaro o Skriniar: il retroscena di mercato

Lukaku al San Siro

Problemi di liquidità per l’Inter che avrebbe delle difficoltà nel pagamento del cartellino di Lukaku. Lo United ha chiesto Lautaro o Skriniar

L’Inter con quattro vittorie consecutive, importantissima quella per 0-3 nel Derby contro il Milan, si è portata al comando della classifica della Serie A, iniziando una sorta di mini-fuga verso il titolo per la vittoria del campionato.

Le cattive notizie per i tifosi nerazzurri provengono dal fronte societario, dove Suning sta cercando acquirenti. Come conseguenza di questo periodo difficile dal punto di vista economico, come riporta il Corriere dello Sport,  la società milanese avrebbe difficoltà nel pagamento del cartellino di Lukaku.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

 

Lautaro Martinez al San Siro
Lautaro Martinez (Getty Images)

Il Manchester punta Lautaro e Skriniar

L’attaccante belga è giunto a Milano nel 2019 per 65 milioni di euro più bonus con un pagamento rateizzato. Queste difficoltà nel saldo per Lukaku metterebbe alle strette il club meneghino che potrebbe sacrificare uno o due giocatori importanti.

Il Manchester United avrebbe messo gli occhi su Lautaro e Skriniar per ovviare ad un eventuale mancato pagamento del cartellino di Lukaku.  Il club inglese al momento della trattativa per il trasferimento dell’ex Chelsea avrebbe insistito per inserire la clausola che avrebbe visto l’Inter diventare subito debitore dei Red Devils in caso di mancato adempimento al pagamento dell’intera cifra da saldare.

LEGGI ANCHE >>> “Valutiamo investimenti per top club”: svolta sul futuro dell’Inter?

Secondo le ultime indiscrezioni, il club meneghino non avrebbe corrisposto un premio allo United che avrebbe fatto scattare automaticamente la clausola di 50 milioni di euro.

L’Inter ha tempo e margini di manovra per iniziare una trattativa e saldare il debito con il Manchester. I problemi di liquidità potrebbero portare conseguenze importanti, mentre la squadra continua a spingere forte per riportare lo scudetto a Milano dopo un decennio di assenza.