“Valutiamo investimenti per top club”: svolta sul futuro dell’Inter?

Marotta Suning riunione stipendi pinetina
Marotta e Steven Zhang (GettyImages)

Mentre in campo l’Inter gioca e vince per lo scudetto, fuori ci sono tante incertezze legate al futuro della società nerazzurra

Conte vince, l’Inter convince, lo scudetto si avvicina. Fuori dal rettangolo verde regna la confusione e l’incertezza legata al futuro della dirigenza, coi Suning pronti a cedere per dedicarsi ad “altre attività”. Si sa tutto, o quasi, della faccenda. Si cercano investitori, ovviamente bisogna trovare un accordo che soddisfi tutti. Al momento non è stato raggiunto. Tra le pretendenti all’affare Inter, c’è da tempo anche la BC Partners.

Nei giorni scorsi si era parlato di un’offerta (rifiutata) di circa 750 milioni di euro. La richiesta era salita fino ad un miliardo, ma voci contrastanti parlavano di Zhang invogliato a chiedere finanziamenti per non mollare l’Inter. Voci e rumors al momento non confermati. Ma non ci sono sviluppi neppure sul fronte trattative.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marotta con la mascherina
Marotta (Getty Images)

Inter, le parole del manager di BC Partners

Una novità, però, c’è. Riguarda una dichiarazione da parte di Nikos Stathopoulos, manager di BC Partners che ha in mano il dossier nerazzurro. Queste le sue parole rilasciato in un’intervista a Bloomberg e riportate da La Gazzetta dello Sport: “Inter? Ovviamente non posso commentare accordi non avvenuti, ma certamente stiamo valutando di investire nell’industria dello sport, che siano Leghe o proprietà di club. E il club dovrebbe essere, nel mio pensiero, un club con alte possibilità di competere ai massimi livelli”.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter e l’intreccio con Haaland, cosi può arrivare il nuovo attaccante

Nessuna conferma ma neppure nessuna smentita sull’interesse per la società nerazzurra. Nulla si può escludere, neppure l’ingresso, a breve, di altri potenziali investitori. Ma tutto dipenderà dall’offerta economica.