“Hai vinto la Coppa del nonno”: Ibra e Mihajlovic, risate e frecciate a Sanremo

Ibrahimovic e Amadeus all'Ariston
Ibrahimovic e Amadeus (GettyImages)

Botta e risposta sul palco dell’Ariston durante la terza serata del ‘Festival di Sanremo’, protagonisti Ibrahimovic e Mihajlovic.

Arrivato alla terza serata, il ‘Festival di Sanremo’ continua ad avere tra i suoi protagonisti anche Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante del Milan, infatti, è tra gli ospiti che stanno accompagnando il direttore artistico Amadeus in questa particolare edizione del Festival, condizionata ovviamente dalla Pandemia. Niente pubblico all’Ariston, ma la grande simpatia che sia il conduttore che Fiorello, ma anche lo stesso Ibra, stanno regalando al pubblico da casa.

Già durante la prima serata, infatti, lo svedese si è reso protagonista di diversi siparietti, che lo hanno visto protagonista insieme ad Amadeus. Cosi anche momenti toccanti, nella serata di ieri che ha visto Ibra confrontarsi e regalare la sua maglia a Donato Grande, calciatore di Powerchair Football e campione della nazionale italiana.

Ma Ibra è stato anche protagonista canoro, visto che si è dilettato nel cantare il grande successo dei Nomadi ‘Io vagabondo‘, anche se non da solo. Insieme all’attaccante del Milan, infatti, si è esibito l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibrahimovic e Amadeus sul paco dell'Ariston
Ibrahimovic e Amadeus (GettyImages)

Ibra a Sanremo, siparietto insieme a Mihajlovic

Cosi, prima di dilettarsi con il grande classico della musica italiana, Ibrahimovic e Mihajlovic si sono lasciati andare ad un simpatico siparietto che ha divertito tutti. Il calcio, ovviamente, al centro dello scambio di battute.

“Tutti sanno che Mihajlovic tirava le punizioni come i rigori. Non come me ora, come me prima…”, ha scherzato l’attaccante svedese che ha poi provocato la reazione, altrettanto divertente, da parte dell’allenatore serbo.

LEGGI ANCHE >>> Juve-Haaland, da Dortmund il messaggio che gela tutte le pretendenti

“Io ho una cosa che lui non ha: ho vinto la Champions Leahue, lui invece ha vinto la Coppa del Nonno”, la risposta divertita di Mihajlovic. Due grandi personalità a confronto, che hanno animato con il sorriso la serata del Festival.

I due, come detto, hanno poi cantato insieme ‘Io vagabondo’, nella serata delle Cover che visto tutti i cantanti in gara dilettarsi con le canzoni che hanno scritto la storia della musica italiana. Ci hanno provato anche Zlatan e Sinisa, con risultati particolarmente divertenti.