Lazio, Inzaghi tende la mano (di nuovo) a Lotito: e la firma?

Inzaghi e Lotito baciano la coppa
Inzaghi e Lotito (GettyImages)

Il rinnovo di Simone Inzaghi resta argomento di grande discussione, soprattutto perchè tarda ad arrivare la firma. Cosa manca? 

Quale sarà il destino della panchina della Lazio? E’ una delle questioni alla quale i tifosi biancocelesti chiedono risposta ormai da mesi. I capitolini ad oggi hanno intrapreso un percorso importante, dopo un iniziale periodo di tentennamento che ha gettato ombre anche sulla direzione tecnica di Simone Inzaghi.

Il tutto sembra essere rientrato, visto che la Lazio ad oggi è tornata in corsa anche per un piazzamento Champions, seppur con poche difficoltà. Soprattutto le questioni societarie, con il caso dei tamponi, stanno tenendo banco. Resta il fatto, però, che sull’operato di Simone Inzaghi ad oggi in pochi sembra vogliano imputare delle colpe.

Il ritorno nell’Europa che conta ipotecato lo scorso anno, ha dato ovviamente grande lustro all’ambiente e certificato il raggiungimento degli obiettivi prefissati, attraverso una programmazione che vede proprio l’allenatore al centro del progetto. Qualche dubbio, come detto, negli scorsi mesi c’è stato. Ad oggi come stanno le cose?

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Simone Inzaghi dà indicazioni
Simone Inzaghi (GettyImages)

Lazio, cosa manca per il rinnovo di Inzaghi

Nel corso del tempo quello del rinnovo di Inzaghi è stato un argomento più volte trattato nei salotti televisivi, cosi come sui giornali. Al netto dei risultati e di una Lazio che continua il suo percorso di crescita, la firma tanto attesa non è ancora arrivata.

In queste ore, tra l’altro c’è stata anche una volta la mano tesa da parte dell’ex attaccante, nei confronti del suo presidente. Durante la conferenza stampa di presentazione della prossima sfida, che vedrà la Lazio impegnata domani contro la Juventus, ancora una volta l’allenatore è stato interrogato sull’argomento.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Pirlo: suggerimento a McKennie e ringraziamento a Ronaldo

“Non c’è alcun problema con Lotito, c’è sintonia“, la risposta breve e concisa di Inzaghi. Ancora una volta, dunque, l’allenatore strizza l’occhio al suo presidente, in attesa di capire quali siano le reali intenzioni del club.

Cosa manca dunque per il rinnovo di Inzaghi? I giochi, a detta di tutti, sarebbero ormai fatti. Non ci sono ripensamenti sulla permanenza del tecnico, e dunque per la firma servirebbe l’ultimo incontro, quello decisivo. Un rinnovo nell’aria da mesi, al quale manca solo mettere tutto nero su bianco.