“Vietati i trasferimenti”: la proposta di Agnelli scuote l’Europa

Andrea Agnelli con mascherina
Andrea Agnelli (Getty Images)

Arriva direttamente da Andrea Agnelli, presidente della Juventus e dell’ECA, la nuova proposta per riformulare il mondo del calcio.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, è intervenuto, in qualità di presidente dell’ECA alla 25esima assemblea generale che si è tenuta ieri. Nonostante la riunione in remoto, il numero uno della Juventus ha formulato, tra le altre cose, una nuova proposta che potrebbe modificare il mondo del calcio.

Andrea Agnelli guarda in tribuna
Agnelli (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Agnelli all’ECA: “Stop ai trasferimenti”

La proposta del presidente dell’ECA e della Juventus è stata raccolta dal ‘Telegraph’ che ha messo in evidenza l’idea del patron bianconero di “vietare i trasferimenti di calciatori tra i club di Champions“. Il motivo? L’idea potrebbe essere una valida alternativa al Financial Fair Play col quale i club devono fare i conti ogni anno.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, perchè il futuro di Ronaldo dipende dalla sfida contro il Porto

Più a fondo, l’idea sarebbe quella di bloccare i trasferimenti tra le squadre “che si qualificano a livelli specifici nelle competizioni internazionali”. Le suddette, dunque “non sarebbero autorizzate a comprarsi i giocatori l’uno dell’altro”. Una soluzione, secondo Andrea Agnelli, che “migliorerebbe la solidarietà indiretta verso gli altri club”. Il patron della Juventus è dell’idea che il mondo del calcio abbia bisogno di riforme per continuare ad avere appeal nei confronti dei tifosi. Che possa essere questa la strada da percorrere?