A Parigi succede di tutto, tranne la remuntada: il Barça è fuori

Leo Messi in campo
Lionel Messi (Getty Images)

Clamorosa e cocente eliminazione del Barcellona agli ottavi di Champions League. Il PSG s’impone 1-1 in casa, dopo aver trionfato per all’andata 1-4 al Camp Nou.

Durante il primo tempo di PSG-Barcellona si è concentrato molto, molto calcio. E anche tanto spettacolo. Entrambe le squadre si fronteggiano senza risparmiarsi e la sfida a distanza tra Mbappé e Messi è sicuramente il condimento giusto per la serata. Le occasioni per i blaugrana le fornisce proprio l’argentino che, al 5′ di gioco, si vede negare la rete dalla sinistra, entrando in area. Tiro parato, alla stregua di quelli di Marquinhos e Gueye. Il primo grande brivido, tuttavia, si verifica alla mezz’ora di gioco. Al 30, infatti, Lenglet mette giù Mauro Icardi in area di rigore. L’arbitro consulta il VAR prima di estrarre il giallo e assegnare il calcio di rigore ai francesi. Dal dischetto si presenta Mbappé che chiaramente non può sbagliare. È gol.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bastano 7′ di gioco al Barcellona per rimettersi in carreggiata, e chiaramente lo fa grazie a Messi. L’asso blaugrana da fuori area piazza un sinistro sulla traversa, in alto. Imprendibile la sfera per Navas e l’assist di Pedri è davvero un gioiello. Tuttavia, è allo scadere del tempo regolamentare di gioco che succede di tutto: al 46′, infatti, ancora un rigore. Kurzawa stende Griezmann e si presenta Messi dal dischetto. Il tiro di sinistro però è troppo centrale e nemmeno la velocità aiuta: Navas compie il miracolo. Squadre negli spogliatoi.

PSG-Barcellona, resi dei conti per i catalani in Champions League

Mbappè calcia
Mbappè (Getty Images)

Il secondo tempo comincia a ritmi leggermente più contenuti anche a causa dei numeri cambi. Il primo tentativo concreto, infatti, è soltanto al 61′, quando Messi cerca di recuperare l’occasione mancata dal dischetto con un tiro da centro area su assist di Jordi Alba. Respinto.

La sfida si mantiene su ritmi decisamente meno esaltanti della prima frazione di gioco, col Barcellona più in avanti, mostrando segnali di rivalsa ma senza riuscire a ribaltare la situazione. Per il PSG il momento più complicato è il 77′, poiché Alessandro Florenzi è stato costretto a lasciare il campo per un infortunio sovvenuto. Tuttavia, per sapere di più sulle sue condizioni bisognerà attendere. A sostituirlo è subentrato Colin Dagba.

LEGGI ANCHE >>> “Agnelli e Ronaldo hanno già deciso tutto”: Juve, spunta l’incontro

All’83’ si vede Mauro Icardi, che cerca ancora di azzannare l’avversaria. L’ex Inter si fa avanti con un tiro dalla destra dell’area, ma non centra lo specchio della porta. Grande assalto finale del Barcellona nell’area di rigore avversaria, ma i francesi resistono All’ultimo respiro, infatti, colpo di testa di Junior Firpo da centro area, ma esce sulla destra. Remuntada fallita, PSG ai quarti di finale.