“Sarri pronto a tornare e tratta col club”, rivelazione a sorpresa

Sarri allarga le braccia
Sarri (Getty Images)

Telefonata tra Sarri e De Laurentiis: apertura totale del tecnico toscano per tornare a sedersi sulla panchina del Napoli

Certi amori non finiscono e quando sembrano al capolinea diventano nuovamente attuali. Le ultime notizie sul futuro di Maurizio Sarri sono sorprendenti. L’allenatore toscano, fermo dopo la fine del suo rapporto con la Juventus, potrebbe tornare al Napoli. C’è già stata una telefonata con De Laurentiis, le parti si riaggiorneranno e lui, Sarri, non ha chiuso al ritorno in azzurro, anzi è sembrato disposto a parlarne, a patto che sussistano determinate condizioni. Lo ha rivelato Ciro Venerato ai microfoni di ‘Kiss Kiss Napoli’. Il giornalista Rai ha arricchito la sua rivelazione con una serie di interessanti dettagli. Il primo: per Sarri, la priorità sarà la chiarezza nei piani progettuali. De Laurentiis dovrà essere chiaro con lui e soprattutto coi tifosi con quelli che saranno i programmi del Napoli nei prossimi anni. L’accordo economico non sarebbe un problema così come l’aspetto tecnico: “Sarri apprezza l’80% della rosa” le parole di Venerato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

De Laurentiis con mascherina
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Napoli, Sarri a telefono con De Laurentiis

C’è da parte di Sarri apertura verso un ritorno al Napoli. Le parti potrebbero risentirsi, d’altronde De Laurentiis sfoglia la margherita alla ricerca dell’allenatore giusto per ripartire dopo la fine (in estate) del suo rapporto con Gattuso. Sarri, intanto, sta risolvendo il suo contratto con la Juve. Entro maggio dovrebbe essere libero di firmare per qualsiasi società non avendo più alcun tipo di vincolo. Un dettaglio, questo, da non trascurare.

LEGGI ANCHE >>> Pirlo, una battuta sul futuro e la ‘bugia’ su Ronaldo

Sarri ha guidato il Napoli dal 2015 al 2018 conquistando record di punti (82, 86 e i 91 dello scudetto sfiorato) e segnando un solco nella storia recente del Napoli. Dopo, ha vinto altrove: Europa League col Chelsea e scudetto con la Juve, il primo da allenatore. Dalla scorsa estate è fermo in attesa di ripartire. Potrebbe farlo ancora da Napoli. Sarebbe sorprendente.