Pirlo, una battuta sul futuro e la ‘bugia’ su Ronaldo

Pirlo riceve il Tapiro d'Oro da Staffelli

Andrea Pirlo, allenatore della Juve, ha ricevuto il Tapiro d’Oro dopo l’eliminazione dalla Champions per mano del Porto

Un classico: ad ogni ‘sconfitta’ sportiva sbuca il Tapiro d’Oro di Striscia la Notizia. Oggi non poteva che andare all’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, dopo l’eliminazione dalla Champions League. Ieri non è bastato il 3-2 ai supplementari contro il Porto, forte del 2-1 maturato all’andata. Per il terzo anno consecutivo, la Juve saluta la massima competizione europea distante dall’obiettivo della finale.

A consegnare il Tapiro al Campione del Mondo ci ha pensato, come sempre, Valerio Staffelli, inviato storico di Striscia, che ne ha approfittato per rivolgere qualche domanda all’allenatore della Juve all’indomani della clamorosa eliminazione dalla Champions. “Speriamo di poterci riprovare l’anno prossimo” ha detto Pirlo, che poi ha difeso Ronaldo: “Per me è sempre da 7”. Frasi di circostanza: in realtà, ieri il portoghese ha disputato una partita ben al di sotto delle aspettative e delle sue possibilità.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pirlo allo Stadium
Andrea Pirlo (Getty Images)

Pirlo e le parole su Ronaldo e la Juve

Pirlo accetta la sconfitta e con ironia riceve il Tapiro d’Oro. Chiacchiera, per pochi secondi, con Valerio Staffelli, commentando così l’eliminazione europea: “Speriamo di riprovarci l’anno prossimo. Abbiamo commesso degli errori che ci sono costati cari e per i quali siamo usciti”. Ronaldo è stato deludente, ma Pirlo prova a difenderlo: “Siate voi a dargli un voto, per me è sempre da 7 come la sua maglia”.

LEGGI ANCHE >>> “È un fallimento”, che attacco alla Juventus: la rassegna stampa

A pesare, sulla sua prova, l’errore sulla barriera, quando s’è alzato lasciando che il pallone calciato con forza da Oliveira finisse in rete. Pirlo riesce anche ad ironizzare: “Durante la consegna dello scorso Tapiro mi avete chiesto se avrei mangiato il panettone, ora spero di mangiare pure la colomba“. Non dovrebbero esserci dubbi. La Juve va avanti con Pirlo fino a fine stagione. Ma in estate sarà tempo di serie riflessioni per tutti.