La Juve ci ripensa: non sarà addio a fine stagione

Nedved e Paratici a colloquio
Nedved e Paratici (Getty Images)

La Juventus non dirà addio a Rabiot a fine stagione. La sensazione è che il club bianconero, dopo gli ultimi mesi in crescendo, sarebbe pronto a confermare il centrocampista francese anche in vista della prossima stagione

Nessun addio a Rabiot a fine stagione: potrebbe essere questa la svolta di calciomercato della Juventus in vista della prossima estate. Il centrocampista francese, dopo gli ultimi mesi positivi, avrebbe convinto la dirigenza a puntare forte su di lui anche in vista della prossima stagione. Chiaramente, come accennato nei giorni scorsi, la Juventus rivoluzionerà ugualmente il centrocampo, ma l’ex PSG dovrebbe restare a Torino.

Rabiot, in gol anche contro il Porto nel recente ottavo di finale di Champions League (gol inutile ai fini della qualificazione) sembrerebbe aver trovato la giusta quadra tecnico-tattica nei piani di Pirlo. Il francese potrebbe essere confermato in vista della prossima stagione e utilizzato come alternativa a un’idea di centrocampo titolare che potrebbe variare in base ai prossimi acquisti in estate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Adrien Rabiot in azione
Adrien Rabiot (GettyImages)

Juventus, Rabiot verso la conferma: i piani di mercato in vista dell’estate

Come accennato, difficilmente la Juventus si priverà di Rabiot in vista della prossima estate. Il francese resterà a Torino come alternativa al centrocampo titolare, linea mediana pronta a essere rivoluzionata in vista dell’estate. In cabina di regia potrebbe arrivare Locatelli. Il centrocampista del Sassuolo piace particolarmente a Paratici, il quale potrebbe decidere di investire circa 35-40 milioni per il suo cartellino. Un acquisto che permetterebbe ai bianconeri di passare dal 4-4-2 al futuro 4-3-3 con Chiesa e Kulusevski o Dybala sugli esterni, con possibile sacrificio offensivo di Cristiano Ronaldo.

LEGGI ANCHE>>> Eliminazione Juventus: la reazione di Nedved diventa virale

Non solo Locatelli: la Juventus potrebbe spingere il piede sull’acceleratore anche su De Paul o Milinkovic Savic. Il primo piace anche all’Inter, mentre il secondo potrebbe vestire bianconero di fronte a un’offerta cash da circa 50 milioni di euro. In uscita resta da valutare il futuro di Ramsey e Bernardeschi, entrambi possibili sacrificati per far cassa in vista della prossima stagione. Punto interrogativo, come detto, anche sul futuro di Cristiano Ronaldo.