Eliminazione Juventus: la reazione di Nedved diventa virale

Pavel Nedved con la mascherina
Pavel Nedved (Getty Images)

La Juventus fuori dalla Champions: al fischio finale la rabbia di Pavel Nedved e il video diventa subito virale

Rabbia Juventus. I bianconeri non si aspettavano di uscire dalla Champions League ancora una volta agli ottavi di finale. Il sorteggio contro il Porto era stato preso in maniera positiva in tutto l’ambiente juventino e anche dopo il 2-1 dell’andata, si respirava aria di passaggio del turno alla vigilia della sfida dell’Allianz Stadium. Invece, nonostante un Chiesa in serata di grazia e la superiorità numerica è arrivata l’eliminazione. Il 3-2 finale non basta a Pirlo per proseguire il cammino europeo e la delusione al fischio finale si respira in maniera importante.

A testimoniarlo anche la reazione di Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, quando l’arbitro decreta la fine delle ostilità e certifica il passaggio del turno del Porto. L’eliminazione bianconera manda su tutte le furie l’ex centrocampista ceco che scarica la rabbia contro un cartellone pubblicitario. Il calcio dato al fischio finale è stato immortalato in un video che è diventato subito virale. Pochi secondi che racchiudono la frustrazione di tutta la dirigenza juventina per un’uscita anticipata dalla Champions che in pochi si aspettavano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Nedved e Paratici
Nedved e Paratici (Getty Images)

Juventus, rabbia Nedved: ma è anche il suo fallimento

La reazione di Pavel Nedved non è passata inosservata e sui social le immagini sono diventate virali. Di certo la reazione del vicepresidente dei bianconeri fa discutere. Le scelte compiute dalla società negli ultimi anni sono state sbugiardate dai risultati. Proprio Paratici e Nedved scelsero di mettere fine all’esperienza di Allegri e puntare tutto su Sarri.

LEGGI ANCHE >>> Chiesta la cessione: la Juventus ha l’occasione per riscattarsi

Una decisione che sul campo non ha pagato: lo scudetto è arrivato più per demerito altrui che per meriti bianconeri, in Champions c’è stata l’eliminazione agli ottavi e l’ambiente non ha apprezzato molto il tecnico di Figline. Così c’è stata la scelta di puntare su Pirlo, nome voluto da Andrea Agnelli. Altra decisione finora sbagliata, considerato il distacco in campionato dall’Inter e l’eliminazione di ieri dall’Europa. Da qui la rabbia di Nedved e quel calcio diventato virale.