L’Inter ha rifiutato sette milioni per il flop

Marotta
Marotta (Getty Images)

Impegnata in campo per lo Scudetto, l’Inter è attenta anche sul mercato: rifiutata un’offerta da sette milioni 

L’Inter vede lo scudetto. Antonio Conte è riuscito a far volare la squadra nerazzurra dopo una prima parte di stagione fatta di luci e ombre (soprattutto europee). Fuori dalla Champions, l’Inter ha preso a correre in campionato: sette vittorie consecutive hanno portato i nerazzurri in cima alla classifica con sei punti di vantaggio sul Milan. Tricolore vicino anche per un calendario che favorisce la capolista a dispetto delle rivali per la corsa al titolo. Attenzione massima sul campo, ma occhi aperti anche sul mercato.

I nerazzurri aspettano di capire come evolverà la situazione societaria per pianificare i possibili movimenti in entrata e in uscita per gli uomini in rosa, ma qualcosa si inizia già a muovere, soprattutto in uscita. Lì dove c’è Joao Mario, legato all’Inter da un contratto fino al 2022, ma quest’anno in prestito allo Sporting CP. Il centrocampista portoghese in patria è rinato, trascinando la squadra di Lisbona al primo posto in campionato. Logico, quindi, che dal Portogallo siano pronti a puntare ancora su di lui e ad acquistarlo a titolo definitivo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Joao Mario con la maglia dell'Inter
Joao Mario (Getty Images)

Inter, offerta dello Sporting per Joao Mario

Joao Mario potrebbe restare allo Sporting e chiudere definitivamente la parentesi, poco fortunata, all’Inter. Lo scrive ‘A Bola’ secondo cui la società lusitana avrebbe già avanzato una prima offerta ufficiale per il 28enne. Proposta da sette milioni di euro per acquistare il centrocampista a titolo definitivo.

LEGGI ANCHE >>> Inter, la proposta “a luci rosse” da 23 milioni

La risposta nerazzurra però non è stata positivo: assalto rispedito al mittente anche se c’è la massima apertura della società italiana a trattare la cessione di Joao Mario. Infatti, scrive sempre il quotidiano portoghese, la trattativa è tutt’altro che tramontata. Si aspetta ora un possibile rilancio dello Sporting con la sensazione che l’affare andrà in porto. Per Joao Mario l’Inter sarà presto soltanto un ricordo: il suo futuro è in patria, in Portogallo dove è riuscito a rinascere e dove si appresta a vincere il campionato. Proprio come l’Inter…