Pandev confessa: “L’ho giurato sui miei figli”

Il gol di Goran Pandev in Genoa-Udinese
Goran Pandev (Getty Images)

Ha fatto discutere la rete di Goran Pandev che ha aperto le danze durante Genoa-Udinese. DAZN svela un curioso retroscena.

Il Genoa non riesce ad imporsi sull’Udinese di Luca Gotti. Allo stadio Ferraris di Genova, Davide Ballardini pareggia 1-1 contro i friulani: in rete Goran Pandev e Rodrigo De Paul nei primi quarantacinque minuti di gioco. La rete dell’1-0 dell’attaccante macedone ha creato un po’ di scompiglio sul terreno di gioco.

Giacomo Camplone durante Genoa-Udinese
Giacomo Camplone (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Genoa-Udinese, retroscena sulla rete di Pandev

Al minuto 8, Pandev ha gonfiato la rete e portato in vantaggio i compagni di squadra: il macedone sfrutta un traversone di Strootman e batte Musso sul suo palo con una conclusione di mancino. Il gol, però, per l’arbitro Camplone non è valido: il direttore di gara ha ravvisato un tocco di braccio. Un evidente abbaglio, però, visto che il direttore di gara viene richiamato a bordocampo per rivedere le immagini dell’azione. Bastano pochi secondi al giudice di gara per tornare sui suoi passi e convalidare le rete.

LEGGI ANCHE >>> La confessione di Prandelli che spaventa i tifosi

Il pallone era andato a sbattere sul basso ventre del calciatore e non sul braccio. ‘DAZN’, nel post partita, ha svelato il dialogo tra l’attaccante del Genoa ed il direttore di gara Camplone, esordiente in Serie A: “Non l’ho toccata con la mano, te lo giuro sui miei figli”.