Suning, gli stipendi arretrati e i campionati da vincere: fra il trionfo e il tonfo

steven zhang e marotta in tribuna
Steven Zhang e Giuseppe Marotta (Getty Images)

Giungono voci interne alla società nerazzurra, aggiornamenti sulla capacità di Suning di rispettare le scadenze di fine Marzo.

L’Inter è reduce dall’ottavo successo consecutivo il campionato. Una marcia trionfale, quella dei nerazzurri in Serie A, che fa si che in molti li vedano come gli unici seri contendenti per il titolo, il primo dopo 9 anni di dominio juventino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La stagione 2020/21 è stata per Conte e i suoi ragazzi tutto fuorché banale, nel bene e nel male. L’eliminazione prematura ai gironi di Champions League (quarto posto con conseguente esclusione dall’Europa League), la grande rincorsa ai cugini del Milan e la gloriosa cavalcata una volta raggiunta la vetta della classifica, il derby di Coppa Italia vinto e la successiva eliminazione contro i rivali della Juventus.

Non si è parlato solo di ciò che è avvenuto sul campo, però: a tenere banco per tutta la stagione sono state le precarie condizioni finanziarie della famiglia Zhang, proprietaria di Suning e dell’Inter. Condizioni a causa delle quali la permanenza della famiglia cinese fino a fine stagione era stata messa in dubbio, mentre i giocatori avevano avuto ragione di preoccuparsi e di guardarsi intorno, vista l’incapacità della società di garantire anche il semplice pagamento degli stipendi, dettaglio non da poco.

Una stagione ricca di successi sportivi per Suning è messa a repentaglio dall’aspetto finanziario

lautaro sanchez hakimi
I risultati sul campo non sono mancati a Suning, già campione in Cina col Jiangsu e lanciato in Serie A con l’Inter (Getty Images)

A dire la verità la situazione relativa al pagamento delle mensilità non è ancora stato risolto, la società deve degli arretrati ai propri dipendenti e giocatori importanti come Lautaro Martinez non hanno nascosto che potrebbe non essere il momento migliore per intavolare una trattativa per il rinnovo del contratto. Non prima di aver stabilito se il club sarà in grado di rispettare le scadenze di fine Marzo, almeno.

LEGGI ANCHE >>> Haaland, le dichiarazioni che gelano mezza Europa (compresa la Juve)

Il Giorno riporta la voce, interna alla società, per cui “Entro domani, secondo quanto trapelato da fonti interne alla società, dovrebbero arrivare gli stipendi di gennaio e febbraio”. Nessuna certezza, ma i segnali sono positivi. Nel frattempo procede la ricerca di un acquirente, operazione ovviamente non semplice considerata anche la richiesta della famiglia Zhang, che si avvicina al miliardo di €, mentre l’unica offerta giunta fino ad oggi è quella di Bc Partners, società d’investimento britannica che si è fermata a “soli” 750 milioni. Sembra che gli attuali proprietari abbiano preso in considerazione l’ipotesi di una nuova modalità, diversa dalla cessione in toto: da valutare in questo caso la disponibilità di possibili partner e investitori a fare il loro ingresso in società. I sospettati sono ad oggi, sempre secondo il quotidiano, Fortress (società di gestione investimenti americana) e gli arabi del Public Fund Investment.