Ibra, il rinnovo resta in bilico: il Milan ha individuato due “eredi”

Paolo Maldini in campo
Paolo Maldini (GettyImages)

Il rinnovo di Zlatan Ibahimovic resta uno degli argomenti di discussione, ma il Milan valuta due profili che possono prendere il posto dello svedese.

Resta ancora molto in bilico la questione del rinnovo di Zlatan Ibrahimovic. Non è nemmeno l’unico tema, a dire la verità, visto che oltre allo svedese ci sono anche quelli di Calhanoglu e Donnarumma che andranno discussi da qui ai prossimi mesi. Una situazione ovviamente tesa, che dovrà trovare soluzioni da qui ai prossimi mesi. La programmazione della dirigenza, ovviamente, passerà anche da quello che verrà fatto proprio con questi tre giocatori che ad oggi rappresentano dei veri pilastri per la compagine rossonera.

Eppure, se nel caso di Calhanoglu sono arrivati diversi segnali positivi, per Donnarumma sembra sia pronta ad esplodere una guerra fredda che potrebbe portare a dei risvolti davvero inaspettati. Ed Ibra? Anche per l’attaccante svedese la questione rinnovo sembra inizialmente andarsi ad incanalare verso un binario giusto, con Zlatan che diverse volte ha rilasciato dichiarazioni al miele nei confronti della città ma anche dello stesso Maldini. Eppure, non c’è nulla nero su bianco.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Simone Zaza e Andrea Belotti in campo
Simone Zaza e Andrea Belotti (GettyImages)

Il Milan ha nel mirino due nomi per il dopo-Ibra

Proprio perchè la firma tarda ad arrivare, ma più in generale un vero e proprio accordo tra le parti, è chiaro che la dirigenza stia anche pensando a quello che potrebbe essere un futuro senza Ibrahimovic. Insomma, individuare chi potrebbe prendere l’eredità dello svedese da qui ai prossimi mesi.

LEGGI ANCHE >>> Milan, operazione riuscita per Calabria: ecco quando rientrerà

Secondo quanto riportato da Sportmediaset, infatti, sono due i profili che lo stesso Paolo Maldini avrebbe individuato per sostituire Zlatan Ibrahimovic. Da un lato Andrea Belotti, attaccante del Torino che probabilmente sarebbe anche pronto per una nuova avventura dopo quella granata.

Il secondo nome porta a Firenze, con Dusan Vlahovic finito nella lista del club rossonero. L’attaccante è esploso quest’anno prendendo per mano la Fiorentina, anche se il club non si siederebbe per meno di 40 mln di euro.