Le dichiarazioni che fanno sognare la Juve

mbappè haaland
Kylian Mbappè e Erling Haaland (Getty Images)

Il presidente della Liga spagnola Javier Tebas dice la sua sul possibile arrivo in Spagna dei due giovani campioni.

Erling Haaland e Kylian Mbappè, due dei talenti più cristallini dello scenario mondiale, fra i più credibili candidati a prendere il posto di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi negli anni a venire, quando l’età andrà inevitabilmente ad influire sul rendimento dei due fenomeni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il processo di sostituzione è cominciato da anni, le prestazioni del norvegese e del francese vanno oltre la semplice definizione di talento. Mbappè è già campione del mondo all’età di 22 anni, Haaland segna più di un gol a partita in Champions League e in campionato. Le due eccellenze del calcio non sembrano però destinate a seguire il percorso dei loro predecessori per quel che riguarda le epiche sfide a cui Messi e Ronaldo hanno dato vita nel campionato spagnolo.

Il presidente della Liga, Javier Tebas, ha infatti dichiarato nel corso di una conferenza tenuta a Siviglia che ritiene questo scenario altamente improbabile: “Vengono Haaland e Mbappé in Liga? Per giocare a golf, sì. La vedo molto difficile. Non so come, facendo magie? Una squadra come il Barcellona deve vendere molti giocatori per poter portare una stella. Barça e Real Madrid sono gli unici due che oggi possono arrivare a certe cifre. Escludo grandi acquisti quest’estate, potrebbero essercene di eccezionali perché c’è un’uscita. Non si può dire che Mbappé o Haaland arriveranno, o che che Messi resterà, questo è impossibile. La crisi è globale“.

Haaland e Mbappe, La ‘chiusura spagnola’ fa sognare la Juventus, da tempo interessata al norvegese

erling haaland
Erling Haaland (Getty Images)

Tebas ha anche affrontato la questione di una possibile partenza di Messi, che potrebbe far perdere alla Liga un’asset di valore pressoché inestimabile, con conseguente ricaduta sulle finanze del campionato spagnolo: “Dopo la partenza di Cristiano Ronaldo, in che modo quella di Messi influenzerà la Liga? Neymar è già partito e non ho visto che il campionato francese è stato inserito nella super élite. Cristiano è andato via e la Serie A, che sta per annunciare il risultato di un report internazionale fatto in questi mesi, vi anticipo che annuncerà una perdita di 150 milioni su 350”.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo ha già un nuovo stipendio

Il presidente della Liga non sembra dunque preoccupato, mentre i fan delle big straniere (italiane comprese) possono sognare l’arrivo di un giocatore del calibro di Haaland o Mbappè, Juventus in testa. Visto e considerato il progetto dei bianconeri di ringiovanire la rosa, sostituire Ronaldo con il bomber norvegese resta una strada percorribile. Ai tifosi il compito di sognare.