L’Italia funziona e riparte col piede giusto, superata l’Irlanda

L'Italia esulta
Italia-Irlanda del Nord (GettyImages)

Successo convincente per l’Italia di Roberto Mancini che ha superato l’Irlanda, portando a casa i primi tre punti di questa prima fase verso il Mondiale.

Manca ancora tanto tempo all’Europeo, ma ancora di più da quelli che saranno i mondiali in Qatar in programma nel 2022. Ma l’Italia di Roberto Mancini c’è, funziona ed è partita col piede giusto per questa nuova avventura che ha come destinazione finale proprio la competizione mondiale. Nessun dubbio sul fatto che la nazionale italiana abbia tutte le capacità per arrivare all’obiettivo e partecipare al Mondiale con tutte le qualità e capacità del caso.

Cosi anche contro l’Irlanda del Nord la squadra di Mancini si è imposta, mostrando non solo un gioco convincente, ma anche le qualità individuali dei giocatori azzurri che hanno mostrato il giusto carisma ma anche le capacità di saper trovare la giusta quadra nonostante il lungo periodo che ha visto le nazionali ferme ai box.

Il mix di giovani ed esperienza messo in campo da Mancini ha ottenuto i risultati sperati, con un 2-0 che ha convinto in quel del Tardini. L’Italia, ancora una volta, ha dimostrato di aver ritrovato lo smalto che mancava da qualche anno, dando speranza sia per l’Europeo ma anche per il secondo obiettivo che è la corsa al Mondale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Italia ed Irlanda in azione
Italia-Irlanda del Nord (GettyImages)

Italia, Immobile e Berardi guidano la vittoria

L’uscita dal basso, con una difesa solida che (va detto) ha rischiato qualcosa nel corso dei ’90 minuti, con Donnarumma sempre pronto quando chiamato in causa, ma anche con gli avversari non sempre precisi sotto porta.

L’Italia, di contro, ha trovato la giusta concretezza nel reparto offensivo, riuscendo a concretizzare con incisività e cinismo sotto porta. Ad aprire le danze il gol di Domenico Berardi su assist di Florenzi, mentre a chiudere i giochi ci ha pensato il buon Ciro Immobile. Proprio l’attaccante della Lazio ha sfruttato l’assist dell’ex compagno Lorenzo Insigne, esplodendo cosi per la rete del 2-0.

LEGGI ANCHE >>> Svolta (a sorpresa) per la Serie A e i diritti tv: annunciato l’accordo

Tutto sancito nel primo tempo, con la ripresa animata dai tanti cambi ma soprattutto da un’Italia attenta a subire il meno possibile, ed approfittare delle ripartenze. Per la compagine azzurra i primi tre punti nel girone, mentre dall’altra parte è stata la Svizzera a superare la Bulgaria e conquistare i primi tre punti. Due, dunque, le compagini al moment prime nel girone.