La Lazio vuole vincerla a tavolino

claudio lotito in conferenza
Claudio Lotito (Getty Images)

Subito dopo la pubblicazione della sentenza sul “caso tamponi”, l’avvocato della Lazio parla del ricorso presentato per la sfida con il Torino.

Periodo di attività intensa in casa Lazio sotto l’aspetto legale. La società biancoceleste ha appena incassato la sentenza del tribunale relativa al “caso tamponi” e la relativa inibizione di 7 mesi disposta per il presidente Claudio Lotito, oltre a quella di 12 mesi per i medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia e  ai 150 mila € di ammenda alla società, accusata di aver violato il protocollo Covid nel periodo tra fine ottobre ed inizio novembre 2020.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Una sentenza che corrisponde ad una parziale vittoria per il club di Roma, che nonostante il ricorso della Procura può ora tirare un sospiro di sollievo e focalizzarsi a pieno su un’altra questione che necessita il coinvolgimento degli avvocati. È stato infatti il rappresentante legale del club, Gian Michele Gentile, ad intervenire ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo Show’ parlando dell’attesa del responso della Corte d’Appello riguardo il ricorso, in merito alla decisione del giudice sportivo di ripetere il match con il Torino a causa delle suddette irregolarità (in particolare l’utilizzo di Immobile). Il Torino non è stato ammesso dal Tribunale come parte terza nel procedimento.

La decisione del giudice sportivo di rigiocare la partita Torino-Lazio potrebbe essere ribaltata

ciro immobile
Ciro Immobile (Getty Images)

La partita del primo di Novembre, giocata contro i granata, era finita con un incredibile vittoria della Lazio per 4 a 3 a seguito di una grande rimonta, alla quale il bomber Ciro Immobile aveva preso parte segnando al 95′ la rete del pareggio. La questione è tutt’altro che chiusa, ma viste le recenti disposizioni pare che a Formello il cielo si sia rasserenato, grazie ai vuoti normativi del Protocollo individuati dalla difesa. In assenza anche di una giurisprudenza specifica in materia il collegio giudicante, presieduto dal giudice Mastrocola, ha evidenziato che le eventuali negligenze della Lazio venissero punite con una multa e non con una penalizzazione.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, che sospiro di sollievo: contro la Juventus ci sarà

Questi recenti sviluppi hanno fatto si che la Lazio sia arrivata al punto di chiedere la vittoria per 3-0 a tavolino, anzichè la ripetizione della sfida. Molte delle risposte arriveranno lunedì, dopo che si sarà espressa la Corte d’Appello.