Qatar 2022, la cronaca di Bulgaria-Italia 0-2

Bulgaria e Italia in campo
Bulgaria-Italia (GettyImages)

Secondo impegno per l’Italia di Roberto Mancini in questa sosta per le nazionali, stavolta la squadra azzurra affronta la Bulgaria.

Buona la prima per l’Italia, che al primo match di un trittico che vedrà impegnati gli azzurri verso Qatar 2022, la squadra di Roberto Mancini si è imposta contro l’Irlanda del Nord con un convinto 2-0. Tanti i segnali positivi arrivati dalla compagine italiana, che nel primo tempo ha messo in campo grande cinismo, per poi gestire nella ripresa forse subendo un po’ troppo.

Proprio il secondo tempo della sfida contro gli irlandesi è finito nel mirino del commissario tecnico che ha bacchettato i suoi per quanto mostrato proprio in quel frangete. Servirà, dunque, dimostrare sul campo di aver imparato la lezione, e contro la Bulgaria il match sarà di sicuro impegnativo. La nazionale bulgara, infatti, ha già bisogno di punti vista la sfida perso all’esordio contro la Svizzera, quest’ultima ad oggi capolista del girone proprio insieme all’Italia con tre punti.

Appuntamento allo Stadio ‘Vasil Levski‘ di Sofia alle ore.25. La partita si prevede intensa, con Mancini che spera di poter dare già in questa sessione una spinta considerevole per i prossimi mondiali, in attesa dell’Europeo che si giocherà (salvo clamorosi ribaltoni dell’ultima ora) proprio questa estate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bulgaria-Italia, le probabili formazioni

I padroni di casa si affideranno a Galabinov (conoscenza italiana) nel 3-4-2-1 ipotizzato dal commissario tecnico Yasen Petrov.

BULGARIA (3-4-2-1): P. Iliev; Antov, Bozhikov, P. Hristov; Cicinho, Kostadinov, Malinov, Tsvetanov; Chochev, Despodov; Galabinov.

LEGGI ANCHE >>> L’Italia parte col piede giusto ma Mancini ha qualcosa da recriminare

Mancini conferma il 4-3-3 che vedrà nel tridente offensivo l’innesto di Belotti al posto di Immobile, con Insigne e Chiesa che agiranno ai suoi lati.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Locatelli, Verratti; Chiesa, Belotti, Insigne.