Juventus, come cambierà l’attacco bianconero

Paratici, Nedved, Agnelli
Paratici, Nedved e Andrea Agnelli (Getty Images)

Il calciomercato della Juventus potrebbe stravolgere totalmente il reparto offensivo bianconero. In bilico il futuro di Ronaldo, Dybala e anche quello di Morata. Attenzione al piano del futuro dei Paratici e Agnelli

Il calciomercato della Juventus potrebbe focalizzare la sua attenzione sulle strategie legate al reparto offensivo bianconero. Punto interrogativo sul futuro di Cristiano Ronaldo. L’attaccante portoghese valuterà il da farsi a fine stagione, ma prima dell’inizio degli Europei. Possibile la sua conferma alla Juventus, soprattutto dopo che la il Real Madrid starebbe valutando il possibile affondo su Haaland in vista della prossima stagione. Ronaldo, quindi, difficilmente lascerà Torino.

Discorso diverso per Dybala, il quale non ha ancora firmato il rinnovo contrattuale con la Juventus e starebbe valutando la possibilità di andare in scadenza contrattuale con i bianconeri per poi svincolarsi a costo zero. Ipotesi che Paratici e Agnelli vorrebbero evitare, quindi Dybala potrebbe dire addio alla Juventus già in vista dell’imminente sessione di calciomercato estiva. La Joya, valutato oltre 70 milioni di euro, potrebbe rientrare in un discorso di scambio alla pari con un altro big. La Juventus potrebbe offrirlo allo United per cercare di arriva a Pogba.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paulo Dybala esulta
Dybala (Getty Images)

Calciomercato Juventus, anche Morata in bilico: rispunta il nome di Icardi

Non solo Cristiano Ronaldo e Dybala: resta in bilico anche il futuro di Morata. Difficilmente la Juventus potrebbe riscattare l’attaccante spagnolo per una cifra intorno ai 45 milioni di euro, cifra ritenuta troppo importante dal club bianconero. Ecco perchè Paratici potrebbe avanzare un rinnovo del prestito, o far cadere la prelazione di riscatto con il ritorno di Morata a Madrid.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il gioiello é ormai tornato

Sul fronte acquisti, invece, piace Icardi, così come resta vivo il possibile ritorno a Torino di Moise Kean, anche se il PSG tenterà di tenerselo stretto in vista del futuro. Per quel che riguarda Griezmann, invece, attualmente resta solamente una forte suggestione.