Hanno chiesto scusa a Ronaldo

Rabbia Ronaldo
La rabbia di CR7 dopo il gol fantasma (Getty Images)

L’arbitro di Serbia-Portogallo ha ammesso l’errore per il gol fantasma di Ronaldo che ha fatto infuriare il campione della Juventus

La reazione di Cristiano Ronaldo è stata eccessiva ma comprensibile. Era gol, la palla aveva superato per intero la linea, ma l’arbitro e il guardalinee di Serbia-Portogallo non hanno convalidato la rete. Per questo l’attaccante della Juventus è esploso lanciando a terra la fascia da capitano e arrabbiandosi verso l’arbitro, convinto di avere ragione come le immagini hanno poi confermato. La svolta è delle ultime ore: il direttore di gara, Danny Makkelie, ha ammesso l’errore al quotidiano portoghese ‘A Bola chiedendo scusa a tutti per la svista che lo ha visto suo malgrado protagonista.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo in campo
Cristiano Ronaldo (GettyImages)

Ronaldo, l’arbitro chiede scusa

Le sue parole sono state le seguenti: “Secondo la politica FIFA, tutto quello che posso dire è che mi sono scusato con l’allenatore della nazionale, Fernando Santos, e la squadra portoghese per l’accaduto. Come squadra arbitrale, lavoriamo sempre duramente per prendere buone decisioni. Quando riceviamo notizie in questo modo, non ci soddisfa affatto”. Ronaldo aveva già pregustato la gioia dell’ennesimo gol col Portogallo, in una gara importante per le qualificazioni mondiali, poi c’è stato il colpo di scena inatteso.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il gioiello é ormai tornato

A far infuriare CR7 oltre all’errore anche l’assenza della Var. La tecnologia sta aiutando tanto riducendo gli errori e le polemiche. Nelle qualificazioni per i prossimi Mondiali, invece, non c’è, ed è un controsenso che fa sorridere, riflette e infuriare. Ronaldo, infatti, non ha accettato l’errore arbitrale ed è per questo che si è arrabbiato.