Cagliari, spettro Serie B sui piani futuri

Tommaso Giulini in campo
Tommaso Giulini (GettyImages)

Obiettivo salvezza e ultime dieci giornate di campionato fondamentali per tentare di rimanere aggrappato alla massima serie in vista del futuro. Il Cagliari dovrà evitare la retrocessione in Serie B per salvaguarda i piani del futuro

Cagliari chiamato a dieci finali per tentare di rimanere aggrappato alla massima serie in vista della prossima stagione. Si partirà dalla sfida di sabato contro il Verona. Semplici si affiderà al solito 3-5-2 con Nandez confermato nel ruolo di esterno destro. Sulla sinistra spazio per Lykogiannis, ancora panchina per Asamoah. Rossoblù obbligati alla vittoria per tenere vive le speranze salvezza. Un’ipotetica retrocessione potrebbe inguaiare i piani futuro del club.

In caso di Serie B, infatti, sarà impossibile trattenere i big, con conseguente smantellamento della rosa. Un’eventualità concreta che potrebbe scaraventarsi in maniera totalmente inattesa sulla società rossoblù. Contro il Verona sarà fondamentale portare a casa i tre punti per dare il via in maniera positiva alle ultime dieci giornate. In attacco, al fianco di Joao Pedro, ci sarà ancora Pavoletti. Solo panchina per Simeone.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Leonardo Semplici in panchina
Leonardo Semplici (GettyImages)

Cagliari, la retrocessione in Serie B causerebbe l’addio di diversi titolari

Come accennato, qualora il Cagliari dovesse retrocedere in Serie B, sarà impossibile per la società isolana trattenere in rossoblù i vari Godin, Rugani, Nainggolan, Rog, Simeone, Joao Pedro e Pavoletti. Ecco perchè i rossoblù saranno chiamati a difendere la massima serie con le unghie e con il coltello tra i denti. Preoccupazione, ma al tempo stesso ottimismo e voglia di mettersi subito a lavoro.

Cagliari-Verona, le probabili formazioni: 29^ giornata Serie A

LEGGI ANCHE >>> Il Real Madrid scarica il campione, ci pensa la serie A?

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Rugani, Godin, Klavan; Nandez, Marin, Duncan, Nainggolan, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato, Magnani; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna.