Serie A, la cronaca di Juventus-Napoli 2-1

Juventus e Napoli in azione
Juventus-Napoli (GettyImages)

Alle 18.45 scende in campo la fatidica sfida che si sarebbe dovuta giocare ad ottobre, allo Stadium in campo Juventus e Napoli.

Sono passati ormai diversi mesi da quel fatidico 4 ottobre, quando Juventus e Napoli si sarebbero dovute affrontare per la prima volta in questa stagione. Dopo tante peripezie, beghe legali ed anche altri confronti che si sono visti in questi mesi, tra campionato e Supercoppa, finalmente oggi quella sfida sarà recuperata.

Ed i tre punti in palio stasera, va detto, rappresentano di sicuro un elemento molto importante per entrambe le squadre. Ad oggi Napoli e Juventus sono a pari punti, e cosi la vittoria potrebbe consentire ad una delle due squadre di lanciarsi addirittura alla corsa su Milan di Stefano Pioli, squadra che fino a qualche settimana fa ricopriva il ruolo di capolista della classifica di Serie A.

La Vecchia signora arriva all’impegno contro gli azzurri con diverse polemiche, che vedono protagonisti alcuni bianconeri ma anche il futuro di Andrea Pirlo. Ad oggi l’allenatore non sa se resterà sulla panchina bianconera, anche se voci dal club continuano a confermare che sarà lui l’allenatore anche il prossimo anno.

Di contro, invece, pare che Rino Gattuso sia sempre più lontano da Napoli. Ad oggi l’annuncio del rinnovo, di cui si parla da diverse settimane, non è ancora arrivato. La piazza è spaccata sul destino del tecnico calabrese, e cosi servirà tempo ma soprattutto i risultati sul campo.

Sarà decisiva, va detto, anche quella che sarà la volontà di Gattuso per il prosieguo dell’avventura con gli azzurri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Napoli, le probabili formazioni

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Danilo; McKennie, Arthur, Bentancur, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo

LEGGI ANCHE >>> Zidane si è promesso in pubblico alla Juventus

NAPOLI (4-3-3) : Meret; Di Lorenzo, Rrhamani, Koulibaly, Hysaj; Fabian, Demme, Zielinski; Lozano, Mertens, Insigne. All. Gattuso