La Roma confida nell’Europa League: può arrivare un tesoretto per il mercato

Roma Europa League tesoretto
Roma (Getty Images)

La Roma stasera affronta l’Ajax nella gara d’andata dei quarti di finale di Europa League, un confronto che ha un peso rilevante anche sotto il profilo economico.

Raggiungere le semifinali di Europa League può dare un tesoretto importante ai giallorossi che, in vista delle grandi manovre in programma per l’estate, possono sfruttarlo per il mercato.

La Roma ha incassato 2,4 milioni di euro con il cammino ai gironi in virtù delle quattro vittorie contro Cluj e Young Boys e il pareggio contro il Cska Sofia e il bonus da un milione per il primo posto conquistato nel girone.

Altri 3,1 milioni di euro sono arrivati in virtù del percorso fatto dopo il girone, quindi con la qualificazione prima ai sedicesimi e poi agli ottavi di finale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma Europa League Ajax tesoretto
Roma esultanza (Getty Images)

La semifinale di Europa League vale 15 milioni di euro per la Roma

Secondo i calcoli di Calcio e Finanza, la Roma ha già incassato 12,5 milioni di euro senza considerare il market pool che non si può ancora calcolare.

La Uefa ha spalmato le perdite a causa della pandemia per la stagione 2019-20 fino all’annata 2023-24, si prevede una riduzione del 4% sugli importi dovuti da contratto nella stagione in corso. Il taglio sarà applicato a fine stagione, sulla rata finale del montepremi per l’annata 2020-21.

La Roma stasera affronta l’Ajax nella gara d’andata dei quarti di finale di Europa League, un’eventuale qualificazione della Roma alle semifinali di Europa League porterebbe la quota complessiva vicina ai 15 milioni di euro (14,89 milioni di euro).

Cifre che il direttore sportivo Tiago Pinto potrebbe reinvestire sul mercato, seguendo il nuovo progetto tecnico che potrebbe costruirsi con l’avvicendamento in panchina.

LEGGI ANCHE>>>Il calvario di Zaniolo s’allunga di un altro mese

La Roma vuole cambiare tanto soprattutto in attacco, puntando a liberarsi di Dzeko che ha l’ultimo anno di contratto a 7,5 milioni di euro d’ingaggio.

Ai giallorossi piace Belotti, il Milan è in vantaggio ma c’è una strategia della Roma per cercare di inserirsi in questa battaglia di mercato.

Riguardo ai ruoli su cui intervenire, c’è anche il portiere. Piace Meret ma serve un’offerta importante per convincere il Napoli a cederlo.

Altri introiti possono arrivare dalle cessioni, ci sono già tre giocatori che sono stati già messi in lista di sbarco: Bruno Peres, Fazio e Juan Jesus.