Niente Champions, il Milan ha scelto l’allenatore

Stefano Pioli indica
Stefano Pioli (Getty Images)

Il Milan studia il piano per la prossima stagione: la scelta della società rossonera in caso di mancata qualificazione in Champions

Metà stagione da primi in classifica, poi il lento declino che ha allontanato il Milan dal sogno scudetto. Il tricolore viaggia ora spedito verso l’Inter ed in casa rossonera ci si guarda anche alle spalle: il Napoli, quinto in classifica, è a quattro punti ed allora serve l’ultimo sforzo per blindare la qualificazione in Champions. Obiettivo imprescindibile per pianificare il futuro: finire fuori dalla top-4 significherebbe per il Milan rivedere i progetti futuri.

In primo luogo diventerebbe difficile trattenere Donnarumma e Calhanoglu, poi sarebbe complicato rinforzare la rosa in maniera adeguata. Traguardo quindi da raggiungere e dal quale può dipendere anche il futuro di Pioli. Cosa accadrebbe all’allenatore con un Milan fuori dalla zona Champions?

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Stefano Pioli
Pioli (Getty Images)

Milan, Pioli confermato anche senza Champions

Una decisione sarebbe già stata presa: come si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, il Milan vuole continuare con Pioli anche senza l’arrivo nei primi quattro. Alla base di questa scelta, al di là del contratto fino alla fine della prossima stagione, anche il feeling che si è instaurato con Ibrahimovic, anche lui quasi certo della conferma.

LEGGI ANCHE >>> Mandzukic, se lo fai il Milan ti conferma

C’è un solo caso che porrebbe fine all’esperienza al Milan di Pioli. Un finale di stagione molto negativo, un tracollo totale con la squadra fuori controllo. Ecco, se nelle ultime nove partite si verificasse uno scollamento tra tecnico e rosa, allora la dirigenza inizierebbe a riflettere sul possibile cambio in panchina e inizierebbe a valutare anche altri tecnici. Ipotesi però, al momento, remota ed allora il Milan del futuro parte da una certezza: l’allenatore sarà ancora Stefano Pioli.