Atalanta, così Gasperini rischia di rovinarsi il finale di stagione

Atalanta Gasperini squalifica tribunale antidoping
Gasperini (GettyImages)

L’allenatore dell’Atalanta Gasperini rischia 20 giorni di squalifica, comparirà davanti al tribunale nazionale antidoping il 10 maggio

Gian Piero Gasperini potrebbe saltare il finale di stagione della sua Atalanta. Il tecnico rischia una sanzione di 20 giorni di squalifica a causa di ciò che è avvenuto durante un controllo antidoping a sorpresa.
A formulare la richiesta di squalifica è stato il procuratore antidoping Pierfilippo Laviani, che ha deferito l’allenatore chiedendo 20 giorni di squalifica, appunto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Atalanta Gasperini squalifica tribunale antidoping
Gasperini (GettyImages)

Atalanta, Gasperini a rischio squalifica: sarà giudicato dal tribunale nazionale antidoping

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini sarà giudicato dal tribunale nazionale antidoping il prossimo 10 maggio alle 15. La presenza davanti al tribunale è stata richiesta dal procuratore antidoping Pierfilippo Laviani che ha richiesto 20 giorni di squalifica per l’allenatore orobico. Ora il Nado Italia, l’organizzazione nazionale antidoping (organismo indipendente dell’ordinamento sportivo italiano per la prevenzione del doping e le violazioni sulle norme sportive antidoping, che adotta e applica le norme e le disposizioni del Codice Mondiale Antidoping Wada), ha fatto sapere di aver fissato la data in cui è prevista l’udienza nei confronti dell’allenatore ex Inter.

Il motivo che ha portato a far comparire il tecnico davanti ai giudici del tribunale nazionale antidoping è da ricercare nella reazione avuta da Gasperini durante un controllo a sorpreso effettuato all’Atalanta. Il procuratore antidoping Laviani ha chiamato in causa l’allenatore per la violazione dell’articolo 3 comma 3 del codice, in quanto “ha insultato un ispettore durante un controllo a sorpresa e inveito contro l’intero sistema antidoping, interrompendo un test in corso su un calciatore dell’Atalanta e obbligando il giocatore ad andare ad allenarsi”, come rivelato dall’Ansa.

LEGGI ANCHE >>> Il 18enne da 40 milioni che può sostituire Pogba alla Juventus

Se dovesse essere accolta la richiesta di Laviani, Gasperini non potrà avere rapporti con i tesserati durante tutta la sospensione. Salterebbe quindi le ultime tre partite di campionato, in cui l’Atalanta sarà impegnata contro Benevento, Genoa e Milan, e la finale di Coppa Italia contro la Juventus.