Gli annunci della Bundesliga che in serie A non vedremo mai

Hutter Rose Bundesliga giro di panchine
Adi Hutter e Marco Rose (Getty Images)

Il Borussia Moenchengladbach ha annunciato oggi, 13 aprile, l’allenatore per la prossima stagione. Sarà Adi Hutter, l’attuale guida tecnica dell’Eintracht Francoforte.

Sembra il pianeta Marte, una galassia lontana ma è la vicina Germania, in Bundesliga il giro di panchine si fa a carte scoperte, con gli annunci a campionato ancora in corso.

Il Borussia Dortmund da molto tempo ha annunciato Marco Rose, attuale tecnico del Borussia Moenchengladbach, per il proprio futuro. Haaland e compagni sono ai quarti di Champions League, in semifinale di Coppa di Germania.

La classifica in Bundesliga, però, piange. Il Borussia Dortmund è quinto, a sette punti dall’Eintracht Francoforte, quando mancano sei partite alla fine del campionato.

A dicembre il Dortmund ha esonerato Favre e si è affidato al traghettatore Terzic, proprio in attesa di Marco Rose.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hutter Eintracht Francoforte Borussia Moenchengladbach
Adi Hutter (Getty Images)

Bundesliga in fermento, l’incertezza di Francoforte e la scelta coraggiosa di Hutter

La scelta di Hutter può sembrare coraggiosa, sta lasciando l’Eintracht Francoforte, che potrebbe andare in Champions League, per una squadra che rischia di non fare le coppe.

Il Moenchengladbach è settimo a pari punti con l’Union Berlino, a quattro lunghezze dal Bayer Leverkusen, potrebbe sperare nella Conference League se in Coppa di Germania trionfa una tra Lipsia e Borussia Dortmund.

A Francoforte c’è incertezza sulla programmazione, nella scelta di Hutter ha inciso anche la partenza già annunciata del direttore sportivo Bruno Hubner e del responsabile dell’area tecnica Fredi Bobic. 

Sembra la fine di un ciclo che ha portato in tre anni una Coppa di Germania, una semifinale di Europa League persa ai rigori contro il Chelsea di Sarri e forse la qualificazione in Champions League.

Hubner ha costruito il ciclo dei Rebic, Haller, Jovic, Younes puntando su prospetti giovani a basso prezzo o giocatori che fanno fatica altrove, da rilanciare a Francoforte.

LEGGI ANCHE >>> Il Borussia Dortmund cambia allenatore: ora è ufficiale

Ve lo immaginate tutto ciò in Italia? Una squadra che a sorpresa può andare in Champions League e smobilita a stagione in corso?

Pensate a quale terremoto sarebbe scoppiato in serie A con un giro di panchine già chiaro a campionato in corso. Immaginate quante polemiche ci sarebbero state per allenatori già annunciati quando ci sono ancora obiettivi per cui lottare?

Non lo vedremo mai, siamo profondamente diversi dai tedeschi.