L’Europeo perde una sede: la sostituzione è già pronta

Coppa Euro 2020
Trofeo e logo di Euro 2020 (Getty Images)

La città di Dublino si è tirata indietro per ospitare alcune partite del prossimo Europeo. Secondo ABC, a prendere il suo posto sarà l’inglese Manchester. 

L’organizzazione dell’Europeo si sta verificando più difficile del previsto. L’Europa, infatti, è anche severamente colpita dalla pandemia di coronavirus ed è difficile prevedere, in uno scenario così complesso, la situazione che ci sarà a giugno e le conseguenti riaperture. Inoltre, la UEFA richiede come requisito base la presenza dei tifosi allo stadio al 25% della capienza degli impianti. Tutto ciò ha spinto le diverse città ospitanti ad analizzare la situazione e tra le varie Bilbao, Monaco e Dublino sembravano essere quelle più in dubbio rispetto alla preparazione in piedi. Secondo quanto appreso dagli spagnoli di ABC, proprio la città irlandese è stata scartata. E sarà sostituita dall’inglese Manchester, che avrà a disposizione lo stadio del City e quello dello United.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dublino rinuncia all’Europeo, al suo posto Manchester

Logo Euro 2020
Logo Euro 2020 (Getty Images)

La decisione di Dublino è stata presa dalla Federcalcio locale sotto consiglio del Governo. Ed ha già inoltrato la comunicazione alla UEFA, specificando che in questo momento “non è nelle condizioni di garantire i livelli minimi di spettatori per le sfide della UEFA EURO 2019 previste a giugno”.

LEGGI ANCHE >>> “La Turchia ha provato a rubare gli Europei all’Italia”

La tedesca Monaco, invece, proprio su insistenza della Federazione locale dovrebbe scendere al compromesso del 25% di presenti allo stadio senza problemi. Mentre per quanto riguarda Bilbao il momento è più complesso e potrebbe sostituirla Siviglia. Tutto ciò perché difficilmente la situazione epidemiologica rientrerà. Non sarà quindi possibile prendere parte a un evento che coinvolge un così esteso numero di persone.