Il Psg dà l’ultimatum a Neymar

Neymar Paris Saint Germain rinnovo ultimatum
Neymar (Getty Images)

Il Paris Saint Germain vuole chiudere la questione del rinnovo di Neymar prima della gara contro il Manchester City, quindi entro dodici giorni.

La strategia di Leonardo è chiara: nessun aumento d’ingaggio al campione brasiliano a causa della pandemia ma rinnovo del contratto fino al 2027, quando Neymar avrà 35 anni e sarà quindi nella parte finale della sua carriera.

Secondo quanto racconta l’edizione odierna de L’Equipe, il Psg è nervoso, teme l’inserimento del Barcellona, perciò ha accelerato i tempi.

I dirigenti del club di Al Khelaifi hanno un sogno: risolvere sia la situazione di Neymar che di Mbappè, con il contratto in scadenza a giugno 2022 e tentato dal Real Madrid, prima della semifinale contro il Manchester City.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Neymar Paris Saint Germain rinnovo Barcellona
Neymar (Getty Images)

La palla passa a Neymar

La palla ora passa a Neymar, non in campo dove ha dato spettacolo martedì sera contro il Bayern Monaco.

Il campione brasiliano deve fare la sua scelta: prolungare con il Paris Saint Germain e chiudere definitivamente questa lunga telenovela oppure far vincere la tentazione di ritrovare Messi e il Barcellona.

Se Neymar dovesse decidere d’andare allo scontro, il Paris Saint Germain sarebbe costretto ad imbastire una trattativa con il Barcellona.

Il Psg vuole chiudere i casi Mbappè e Neymar. Dopo aver battuto il Bayern Monaco, Leonardo e compagni si rendono conto che può essere l’annata giusta per vincere la Champions League.

LEGGI ANCHE >>> Dalla catena di alberghi al nome sulla Torre Eiffel: il folle accordo tra Neymar e il Psg

In Ligue 1 continua la corsa sul Lille capolista ma, soprattutto in vista della sfida contro il Manchester City, il Psg non vuole avere distrazioni.

O’Ney è la risorsa-chiave per colpire la squadra di Guardiola. Il brasiliano, nonostante i vari problemi fisici che hanno condizionato la sua annata, è a quota dodici gol e otto assist.

Sono ancora più significativi i numeri complessivi con il Paris Saint Germain: in 107 presenze ha segnato 83 gol e realizzato 49 assist.

Il Psg conosce molto bene Neymar, sa la pressione quotidiana del suo legame con Messi, le manovre di Zahavi con Laporta. 

C’era un bisogno di un passo in avanti, perciò l’ultimatum a Neymar che intanto nicchia, “sfoglia la margherita” tra il futuro sotto la Torre Eiffel e le tentazioni blaugrana.