Gomez, l’annuncio lo da lui: “Accadrà tra tre anni”

Esultanza Gomez
Gomez (Getty Images)

Il Papu Gomez a gennaio si è trasfertito al Siviglia e a Sky Sport ha parlato della sua nuova esperienza in Spagna

Dopo i dissidi con Gasperini, il Papu Gomez, nell’ultimo mercato invernale, ha lasciato l’Atalanta per il Siviglia. L’argentino, dopo il gol all’esordio contro il Getafe, si è dovuto ambientare in questa nuova esperienza ed ha ricevuto anche qualche critica. Il calciatore è stato anche accostato all‘Inter in uno scambio con Joao Mario.

La svolta c’è stata, nell’ultima giornata di campionato,  con la sua rete decisiva contro il Celta Vigo che ha proiettato il Siviglia a soli 6 punti dall’Atletico Madrid capolista. Gomez, intervistato da ‘Sky Sport’, ha rilasciato queste dichiarazioni: “Offerte dall’America e dall’Arabia? Volevo continuare a giocare ad lati livelli”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Reus contrasta Gomez
Reus e Gomez (Getty Images)

“Siviglia come Catania”

L’intervista continua: “Volevo rimanere in Nazionale e per farlo dovevo andare in un campionato competitivo. Quando è capitata l’ipotesi del Siviglia ho riferito al mio agente di provare subito a chiudere. Ho detto a mia moglie che Siviglia, per città e per stile, è simile un po’ Catania“.

LEGGI ANCHE >>> Gasperini si difende dalle accuse dell’anti-doping e avvisa l’Atalanta

Gomez conclude così: “Il Siviglia ha una grande tradizione di calciatori argentini e vestire la maglia che ha indossato Diego mi tocca molto. Ritorno in Italia? L’Italia è la mia seconda casa, la mia Argentina, non so cosa accadrà da qui a 3-4 anni, ma credo che tornerò”.