Il no a cui l’Inter deve rassegnarsi

Antonio Conte
Conte (Getty Images)

L’Inter oggi in campo contro il Napoli per avvicinarsi ancora di più allo scudetto, intanto Marotta incassa un no

Forse l’ultimo ostacolo prima di poter organizzare i festeggiamenti. L’Inter va al Diego Armando Maradona: c’è il Napoli di Gattuso sulla strada che porta allo scudetto. Sebbene gli undici punti dal Milan siano un vantaggio rassicurante, quella di stasera potrebbe essere vista come una partita da titolo: vincere ridurrebbe al lumicino le residue speranze dei rivali nerazzurri. Perdere, invece, potrebbe animare la fiammella rossonera.

Di certo dopo il Napoli, il calendario propone a Conte avversari sulla carta alla portata di Lukaku e compagni: Spezia, Verona, Crotone, Sampdoria, prima del duplice impegnativo test contro Roma e Juventus (e chiusura con l’Udinese) quando però la vittoria potrebbe già essere matematica. Anche per questo Marotta e Ausilio possono già pensare al mercato dove incassano un no che frena sul nascere una possibile trattativa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Floreni
Florenzi (Getty Images)

Inter, Pochettino: “Ci teniamo stretto Florenzi”

Il no arriva da Parigi e passa per Roma. E’ quello di Mauricio Pochettino che in conferenza stampa ha commentato le indiscrezioni su Florenzi. L’esterno, in prestito con diritto di riscatto dalla Roma, è uno dei calciatori accostato all’Inter per il prossimo anno. Un’operazione fattibile nel caso in cui il Psg non versi ai giallorossi i 9 milioni per rendere definitivo il suo trasferimento in Francia.

LEGGI ANCHE >>> Quando l’Inter voleva dare Eriksen al Napoli

E proprio quello che – stando alle dichiarazioni del tecnico argentino – il Psg vuole fare. Pochettino, infatti, spiega che “Florenzi è importante per me e me lo tengo stretto”. Resta ovviamente da vedere se le parole del tecnico, con il Psg in piena corsa per la Ligue 1 e in semifinale di Champions League, siano le classiche dichiarazioni di facciata oppure siano l’indicazione della effettiva volontà del club parigino di continuare con Florenzi.