Cosmi non ci sta: “Calcio venduto al miglior offerente”

Serse Cosmi (GettyImages)

Anche Cosmi fa sentire la sua voce sulla vicenda Superlega: “Le emozioni del calcio non sono dei mercanti”

Continuano ad arrivare reazioni alla nascita della Superlega. Si iscrive, con un post durissimo su Instagram, al coro dei ‘no’ anche Serse Cosmi, tecnico del Crotone. Uomo da sempre libero nell’esprimere il proprio pensiero, l’allenatore ha utilizzato anche le parole di Eduardo Galeano per esprimere tutto il suo disappunto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serse Cosmi (@sersecosmiofficial)

Una presa di posizione serrata, forte, che non accarezza il politicamente corretto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cosmi allo Scida
Serse Cosmi (Getty Images)

“Ed ora… Daspateli”: Cosmi durissimo contro la Superlega

“Si prendono il pallone e lo vendono al migliore offerente. Il mio calcio è quello che raccontava Eduardo Galeano, è il calcio di quello” sfacciato dalla faccia sporca che esce dalllo spartito e commette lo sproposito di mettere a sedere tutta la squadra avversaria, l’arbitro è il pubblico delle tribune, per il puro piacere del corpo che si lancia contro l’avventura proibita della libertà “: queste le parole raccolte da Cosmi nel suo post.

LEGGI ANCHE >>> Superlega, ecco dove si vedrà: sorpresa social

“QUESTE EMOZIONI NON SONO IN VENDITA, ANCHE PERCHÉ APPARTENGONO “SOLO” AL POPOLO, NON AI MERCANTI. E adesso daspate loro!!”: così chiude Cosmi. Il tecnico dei calabresi punta l’indice contro quelli che considera responsabili di questa che viene considerata una deriva per il calcio. Cosmi è uno dei pochi che accusa in modo diretto, a differenza di altri tra calciatori, allenatori ed altri protagonisti del calcio che hanno preso solo le distanze dalla Superlega