Serie A, la cronaca di Verona-Fiorentina 1-2

Esultanza Fiorentina
Milenkovic, Pezzella e Bonaventura (Getty Images)

Alle 20.45 spazio al primo match di questo turno infrasettimanale di Serie A, scendono in campo Verona e Fiorentina.

Per il Verona di Juric il passo della salvezza sembra ormai compiuto. Raggiunto il traguardo degli 81 punti in campionato, la squadra clivense si può relativamente tranquilla in attesa di quella che sarà la matematica certezza della permanenza in Serie A. Nonostante le ultime due sconfitte consecutive, l’Hellas resta in una posizione di favore in classifica, anche se restano altre sette partite da giocare e l’obiettivo è conquistare più vittorie possibili per raggiungere una posizione di classifica ottimale, che possa fungere anche da stimolo concreto per il prossimo anno.

In una situazione totalmente diversa, invece, si trova la Fiorentina di Iachini. I suoi 30 punti sono ancora troppo pochi, e nel caso della viola la salvezza sarà da conquistare interamente sul campo. Proprio al Bentegodi la squadra toscana dovrà tirare fuori tutte le forze fisiche e mentali necessarie per portare a casa un successo necessario in questo determinato momento. Da dietro le altre spingono, soprattutto il Cagliari che dopo la vittoria contro il Parma nello scontro diretto, si è di fatto rilanciato in maniera considerevole per la permanenza in Serie A.

Per Fiorentina, Benevento e Torino (quest’ultima con una partita in meno) sono soltanto 5 i punti di distacco dalla terzultima in classifica. Saranno dunque importantissime le partite di questo rush finale, per non rischiare di essere risucchiati da un pericoloso vortice verso la zona rossa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Verona-Fiorentina, le probabili formazioni

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Barak, Lazovic; Ilic, Zaccagni; Lasagna. Allenatore: Juric.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Sarri sta già immaginando come rilanciarsi

FIORENTINA (3-5-1-1): Dragowski; Quarta, Pezzella, Caceres; Venuti, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribery; Vlahovic. Allenatore: Iachini.