Serie A, la cronaca di Milan-Sassuolo 1-2

Il Milan esulta
Parma-Milan (GettyImages)

Alle 18.30 spazio al primo match di questo mercoledì infrasettimanale di Serie A, scendono in campo Milan e Sassuolo.

Per il Milan di Stefano Pioli arriva l’ennesima prova di forza, quella necessaria per mostrare a tutti di essere ampiamente in grado di tenersi stretto quel secondo posto che oggi vale tanto. Il traffico per conquistare un posto in Champions League si fa sempre più corposo, e col passare delle settimane si fa sempre più sottile la distanza delle squadre chiamate in causa.

Ad oggi i rossoneri hanno 6 punti di vantaggio sul Napoli quinto in classifica, ma resta comunque necessario mettere insieme più risultati positivi possibile per provare a tenere a distanza le inseguitrici ed evitare di ritrovare impelagati in un vortice pericoloso. Le ultime due vittorie consecutive hanno dato nuova linfa, ma serve continuità per non perdere terreno. Lo Scudetto, va da sé, pare ormai andato, ma il posto Champions resta il reale obiettivo.

Oggi di fronte c’è il Sassuolo di Roberto De Zerbi, che ipotecata la salvezza cerca altri punti utili per chiudere al meglio la stagione. Anche per i neroverdi due vittorie consecutive che ovviamente hanno dato grande spinta a questo rush finale. Motivazioni, contro una squadra come il Milan, sono facili da trovare. Ma è sul campo che il tecnico si aspetta risposte concrete.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan-Sassuolo, le probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessié, Meité; Saelemaekers, Calhanoglu, Krunic; Rebic.

LEGGI ANCHE >>> “Agnelli indifendibile: ecco il nuovo presidente della Juventus”

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori.