Cristante rovina la festa a Gasperini: l’Atalanta fallisce l’assalto al secondo posto

Roma-Atalanta
Roma-Atalanta (Getty Images)

Roma-Atalanta finisce 1-1. I giallorossi la recuperano nella ripresa. Gian Piero Gasperini fallisce l’assalto al secondo posto.

Non c’è vincitore in Roma-Atalanta. I bergamaschi passano in vantaggio dopo 26 minuti con Malinovskyi; nella ripresa i giallorossi pareggiano i conti grazie alla rete di Cristante. Un punto per parte che non rende felice nessuno. La squadra di Paulo Fonseca sale a quota 55 punti in classifica generale di Serie A 2020/2021, a quota tre punti dalla Lazio, impegnata a breve contro il Napoli di Gennaro Gattuso. La squadra di Gasperini, invece, fallisce l’assalto al secondo posto e non approfitta del passo falso del Milan di Stefano Pioli: la Dea resta terza in elenco a quota 65 punti.

L'esultanza di Malinovskyi
Malinovskyi (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma-Atalanta, la sintesi

Gli ospiti passano in vantaggio al minuto 26 grazie alla rete di Malinovskyi: Zapata difende il pallone spalle alla porta da tre avversari e allarga sulla sinistra per Gosens. L’esterno effettua un cross teso verso l’area è per Malinovskyi che si inserisce fra Ibanez e Cristante e con una conclusione potente supera Pau Lopez.

LEGGI ANCHE >>> Roma-Atalanta, infortunio muscolare: il tecnico perde una pedina

La risposta della Roma è affidata a Cristante nel secondo tempo. Il centrocampista giallorosso avanza per vie centrali e dalla distanza fa partire una conclusione potente che va ad insaccarsi nell’angolino destro dove Gollini non può arrivare. Nel mezzo c’è spazio anche per l’espulsione di Gosens per doppia ammonizione. In pieno recupero espulso anche Ibanez.