Superlega, anche De Luca prende in giro Agnelli

Andrea Agnelli e la dirigenza Juve
Andrea Agnelli e la dirigenza Juve (GettyImages)

Cosi anche Vincenzo De Luca, Governatore della Campania, ha toccato il tema della Superlega. Stoccata anche ad Andrea Agnelli.

Non sono di sicuro tempi tranquilli per Andrea Agnelli. La questione Superlega ha visto particolarmente impegnato il presidente della Juventus, soprattutto quando tutto l’idillio creato da lui e Florentino Perez, è di fatto crollato sotto i colpi di un’opinione pubblica indignata. Il popolo, i tifosi, ma non solo, viste anche le tante prese di posizione assunte anche da organismi del calcio, per voce di personalità importante che hanno fin da subito bacchettato l’idea di creare una competizione d’élite, dove la meritocrazia sarebbe stata messa in secondo piano.

Ed allora ecco che il polverone sollevato ha provocato la ‘caduta degli dei’, come un effetto dominio partito inizialmente dalle squadre inglesi. Addirittura la protesta dei tifosi del Chelsea all’esterno di Stamford Bridge ha dato la chiara percezione di quanto la Superlega fosse già destinata a partire con un piede decisamente sbagliato.

Ed ecco arrivare, quindi, il ‘fuori tutti’. Le inglesi, come detto, ma anche l’Inter ed il Milan, quindi l’Atletico Madrid. Di fatto tutte (o quasi) si sono defilate dal progetto, reso ormai inapplicabile almeno per il momento. In seguito a queste 48 ore cosi intense, sono arrivate anche pubbliche diversi personaggi legati al mondo dello sport e non solo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Vincenzo De Luca guarda lontano
Vincenzo De Luca (Gettyimages)

Superlega, Vincenzo De Luca e lo sfottò ad Agnelli

In primis il mondo dello sport si è posto in netta contrapposizione alla Superlega, con diversi tra calciatori, ex, allenatori, dirigenti, che hanno usato parole anche molto forti per ammonire la scelta di costruire una simile competizione. In Italia, poi, gli occhi sono stati puntati tutti su Andrea Agnelli, di fatto promotore più in vista insieme a Florentino.

E cosi in tanti si sono scagliati contro il numero uno della Juventus, con gli stessi tifosi bianconeri a prendere una posizione molto forte contro la Superlega. Insomma, un disastro anche sotto il punto di vista della comunicazione.

LEGGI ANCHE >>> Inter, dopo lo scudetto scatterà l’ora dei sacrifici: Conte tra questi?

Ma l’onda d’urto che sta travolgendo la Superlega ed i suoi organizzatori non si placa. Nelle ultime ore sono emerse interessanti dichiarazioni anche da personaggi della politica, ultimo in ordine di tempo il Governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Cosi in diretta Facebook ha parlato anche dell’argomento: “Volevo fare una battuta su Andrea Agnelli. Diciamo, Dio c’è! Difficile immaginare un dirigente sportivo capace di produrre un tale disastro ed un atto di totale masochismo per la squadra e la società che dirige. L’equivalente è... C’era una vecchia macchina prodotta dalla Fiat, la più brutta del mondo, la Duna mi pare che fosse… Questa iniziativa presa della Lega dei ricchi, è l’equivalente sportivo della Duna”.