Manchester United: dopo il sogno Superlega, la triste realtà

Manchester United Superlega Glazer vendita
Greenwood (GettyImages)

Le ripercussioni della mancata Superlega si avvertono sul Manchester United: i Glazer pensano alla vendita del club, richiesta astronomica

Dopo la Superlega ora arrivano le prime notizie in merito alle possibili cessioni di alcuni dei club interessati ad essa. Il primo caso è quello del Manchester United che cerca un compratore.
Un gruppo di tifosi della squadra giovedì scorso si è riunito fuori dal campo d’allenamento per protestare contro i proprietari del club, la famiglia Glazer. All’origine della protesta il fatto di essere tra i club fondatori della Superlega. La protesta si è verificata malgrado le scuse di Joe Glazer. “Ci siamo sbagliati e vogliamo dimostrare di essere ancora in tempo per sistemare le cose”, aveva detto in precedenza il presidente dei “Red Devils”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Manchester United Superlega Glazer vendita
Solskjaer (GettyImages)

Dopo il no alla Superlega, il Manchester United è in vendita: i Glazer cercano acquirenti per passare la mano

Secondo l'”Irish Mirror”, la famiglia Glazer ha fissato il prezzo di vendita a 4mila milioni di sterline. Vale a dire 4.605 milioni di euro. Una cifra astronomica per il club quotato nella borsa di New York.

L’addio del Manchester United alla Superlega ha anche anticipato il divorzio dal vicepresidente esecutivo, Ed Woodward, con cui il rapporto sarebbe comunque terminato al termine della stagione.
Già un mese e mezzo fa, la famiglia Glazer aveva venduto una piccola parte delle azioni della società, passando dal controllo del 78% al 74,9%.

LEGGI ANCHE >>> “Il colpevole di tutto”: ora Pirlo è nel mirino

I “Red Devils” sono secondi in classifica e ancora in corsa in Europa League, competizione in cui in semifinale saranno avversari della Roma di Paulo Fonseca che ormai ha dato l’impressione di rivolgere le sue attenzioni esclusivamente verso il cammino di coppa. La qualificazione in Champions del Manchester United è ormai blindata nonostante il pareggio di ieri contro il Leeds (0-0): la formazione di Solskjaer ha dodici punti di vantaggio sul West Ham, quinto in classifica, quando mancano cinque partite (e 15 punti) al termine della Premier League.