Atalanta e Juventus hanno un ottimo motivo per festeggiare

Pirlo sorride
Andrea Pirlo (Getty Images)

Splendida notizia in vista di Atalanta-Juventus, finale di Coppa Italia del prossimo 19 maggio: i tifosi potranno tornare sugli spalti

Tornano i tifosi allo stadio. Accadrà, in Italia, nel giorno della finale di Coppa Italia. Il prossimo 19 maggio, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, quando l’Atalanta di Gasperini sfiderà la Juventus di Pirlo, sugli spalti potranno esserci circa 5mila tifosi. Lo ha annunciato il sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa, ribadendo il lavoro del Cts che, nelle prossime ore, studierà il protocollo per permettere ai tifosi di raggiungere lo stadio nel pieno rispetto della normativa anti-Covid.

Una bella notizia nella speranza che possa essere d’auspicio anche per la prossima stagione, coi tifosi che lentamente cominceranno a tornare sugli spalti. Rispetto alle iniziali stime (si parlava di mille tifosi) il Mapei Stadium vedrà la presenza di un numero maggiore di spettatori. Il riferimento, infatti, è il 20% della capienza complessiva, dunque l’impianto sportivo di Reggio Emilia, che conta circa 20mila posti a sedere, sarà occupato da 5mila tifosi pronti a sostenere le due formazioni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Supercoppa Italiana Juventus-Napoli
Un’inquadratura del “Mapei Stadium” (GettyImages)

Atalanta-Juventus coi tifosi

Un lento ritorno alla normalità che farà felici Juventus e Atalanta, che il prossimo 19 maggio si sfideranno per conquistare un importante trofeo. Una partita che, a questo punto, avrà un fascino diverso, dettato dalla presenza dei tifosi. La Juve proverà a conquistare la Coppa per dare un senso alternativo a una stagione altrimenti, fino a questo momento, deludente.

LEGGI ANCHE >>> Inter, il futuro resta in bilico: Antonio Conte può scappare

Ma l’ambizione di un successo fa gola anche ai ragazzi di Gasperini, che da anni stanno ottenendo risultati importanti come la fissa partecipazione alla Champions League. Serve un trofeo per suggellare anni d’oro. Farlo coi tifosi, a due passi, sarebbe ancora più bello.