Il record poco invidiabile centrato dalla Roma all’Old Trafford

Paulo Fonseca deluso per il pessimo secondo tempo della Roma
Paulo Fonseca (GettyImages)

La Roma di Paulo Fonseca a Manchester ha eguagliato il record negativo centrato dalla Fiorentina nell’edizione della Coppa Uefa del 1984

Serata molto amara per la Roma, tornata in una semifinale europea a distanza di tre anni ma come allora già ad un passo dall’eliminazione dopo i primi novanta minuti. Nel 2018, dopo la grande rimonta con il Barcellona, e la corsa per acquistare i biglietti per la sfida contro il Liverpool, i giallorossi vissero un’altra amara parentesi in Inghilterra. Il 4-2 della partita di ritorno giocata all’Olimpico non bastò per rimediare al 5-2 dell’andata. Questa volta però sarà anche più difficile perché la formazione di Paulo Fonseca dovrà ribaltare un pesantissimo 6-2. Non è la prima volta che la Roma crolla a picco in una partita europea. Proprio contro il Manchester United, i capitolini incassarono un sonoro kappaò per 7-1.
Da 37 anni però una squadra italiana non aveva un tracollo simile.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibañez a terra durante il primo tempo di Roma-Manchester United
Ibañez a terra (GettyImages)

Roma, tracollo da record: i giallorossi eguagliano il primato negativo della Fiorentina

I giallorossi sono andati al riposo in vantaggio per 2-1 contro il Manchester United di Solksjaer ma quando sono tornati in campo dopo il riposo non si sono più svegliati. I Red Devils hanno così infierito firmando cinque gol nella seconda parte di gara.
Nel corso delle competizioni europee, come rivela il profilo Twitter “OptaPaolo”, soltanto la Fiorentina aveva fatto così male. La Roma, dopo i viola, diventa la seconda italiana ad essere stata trafitta per cinque volte nel secondo tempo. Ai viola era capitato nella gara di Coppa Uefa contro l’Anderlecht nel 1984. Un crollo simile lo ha vissuto ora la formazione di Paulo Fonseca.

L’account ufficiale di “Stats Perform” sul calcio italiano, informa anche che quella contro la Roma è la prima volta che Edinson Cavani segna più di un gol in una partita d’Europa League da nove anni a questa parte. L’attaccante uruguagio aveva segnato per l’ultima volta una marcatura multipla nella competizione nel 2012.

LEGGI ANCHE >>> Caos United-Roma: perché l’arbitro ha assegnato il rigore su Cavani

Un brutto record per la Roma, che aveva vissuto serate simili anche in passato. La sfida dell’Old Trafford rischia di macchiare l’ottimo percorso compiuto fino a questo momento da Lorenzo Pellegrini e compagni che, è bene ricordare, sono gli ultimi baluardi italiani presenti nelle edizioni 2020-2021 delle coppe europee.