Sassuolo, l’addio di De Zerbi può stravolgere il mercato

De Zerbi pensieroso in panchina
De Zerbi (Getty Images)

Il possibile addio di De Zerbi a fine stagione potrebbe stravolgere il prossimo calciomercato del Sassuolo. L’attuale tecnico neroverde resta in bilico tra il sì alla Fiorentina o allo Shakhtar Donetsk.

Come trapelato nelle ultime ore, e salvo clamorosi colpi di scena, De Zerbi lascerà il Sassuolo al termine della stagione. Cosa potrebbe comportare l’addio del tecnico nei piani del club emiliano? Qualora De Zerbi decidesse di dire sì alla Fiorentina non è escluso che l’ex tecnico del Benevento possa provare a portare con sè a Firenze uno tra Berardi e Djuricic.

Non solo Fiorentina: lo stesso discorso potrebbe essere proiettato anche in caso di sì allo Shakhtar Donetsk, con Djuricic pronto a dire sì alla possibile proposta del suo attuale tecnico. Più complicato che Berardi decida di lasciare l’Italia. Una strategia di mercato che potrebbe fruttare oltre 40 milioni di euro alle casse neroverdi. Non solo: il piano cessioni del Sassuolo comprenderà anche l’addio di Locatelli, promesso sposo della Juventus. I bianconeri sarebbero pronti a mettere sul piatto della bilancia un’offerta cash da circa 40 milioni di euro per convincere il Sassuolo a dire sì.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roberto De Zerbi a bordocampo
Roberto De Zerbi (GettyImages)

Calciomercato Sassuolo, da valutare anche il futuro di Muldur e Traorè

Non solo Berardi, Djuricic e Locatelli, resta da valutare anche il futuro di Muldur e Traorè, i quali piacciono particolarmente alla Juventus, al Milan, ma anche alla Fiorentina. Il Sassuolo potrebbe tentare di trattenerli in maglia neroverde per un’altra stagione prima di aprire all’addio in vista dell’estate 2022. Traorè, con l’addio di Djuricic, potrebbe trovare maggior spazio e affermarsi in Serie A in maniera definitiva, mentre Muldur, oltre al forte interesse di diverse squadra del nostro campionato, piace particolarmente anche in Premier League.

LEGGI ANCHE >>> Il Napoli vuole il difensore con gli occhiali

Nessun allarme per Raspadori: nonostante il forte interesse delle big della Serie A, il giovane centravanti dell’Under 21 resterà al Sassuolo anche in vista delle prossima stagione: sarà lui il punto di forza offensivo dell’attacco neroverde.