Conte su Vidal è stato chiaro

Arturo Vidal può raggiungere Sampaoli al Marsiglia
Vidal (GettyImages)

Arturo Vidal ha giocato l’ultima partita con l’Inter l’8 marzo scorso: da allora è fermo per l’operazione al ginocchio

Sfortunata a dir poco la stagione di Arturo Vidal con l’Inter. Un po’ c’ha messo del suo e molto è dipeso dal destino. Un solo gol, diversi errori, troppe assenze. Il centrocampista cileno, pupillo di Conte, richiesto da tempo, arrivato in estate, potrebbe aver già concluso la propria annata nerazzurra. Non gioca dall’8 marzo scorso, quando collezionò 52′ senza sussulti contro l’Atalanta. Da allora è uscito dai radar per l’operazione al ginocchio e poi per un altro “contrattempo” a cui ha fatto riferimento Antonio Conte in conferenza stampa.

Alla vigilia della sfida contro il Crotone, il tecnico dell’Inter, parlando di Vidal, ha detto: “Quando si è operato, la zona è andata in sovraccarico dando origine ad un edema. Sta lavorando a parte, non è ancora disponibile, sarebbe bello rientrasse per questo finale di stagione”. Parole chiare che non lasciano presagire nulla di buono. A cinque turni dal termine, il rischio, concreto, è che Vidal possa aver già esaurito la sua stagione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Vidal
Arturo Vidal (Getty Images)

Inter, la conferenza di Conte e le parole su Vidal

Oltre ad informare la stampa sulle condizioni di Vidal, Conte ha parlato anche delle sensazioni che sta vivendo per questo finale di stagione: “Vincere uno scudetto sarebbe un’opera d’arte. Stiamo compiendo qualcosa di straordinario. Quando ti avvicini a un traguardo, l’attesa va gestita per te e per il gruppo, oltre che per i tifosi”.

LEGGI ANCHE >>> Messi e Ronaldo insieme: stavolta può succedere davvero

Conte ha annunciato possibili cambi di formazione (“Chi è stanco me lo dica”) e ha spiegato che, da sempre, appena arrivato, ha provato a trasmettere una mentalità vincente alla squadra. Il traguardo, ora, è davvero ad un passo.