Crollo Roma con la Sampdoria, Dzeko ma che fai?

Audero impedisce a Dzeko di segnare
Dzeko e Audero, Sampdoria-Roma (Getty Images)

La Roma crolla in trasferta contro la Sampdoria per 2-0 e Dzeko sbaglia un rigore, dopo due reti annullategli a causa del fuorigioco. 

Delusione Roma. La squadra di Fonseca non riesce a trovare la quadra nemmeno contro la Sampdoria e crolla per il risultato di 2-0 in favore della formazione di Ranieri. Nel primo tempo, in realtà, i giallorossi cominciano bene e infatti il difensore Tonelli è costretto ad intervenire per ben due volte per salvare la propria porta. È Dzeko che alla mezz’ora, poi, si fa vedere con un primo gol. Va in rete ma in realtà parte da posizione di fuorigioco. Il fallo è subito segnalato e viene poi confermato dalla tecnologia a supporto. Ancora al 42′ il bosniaco dice la sua, salta Audero ma per pochi centimetri non riesce a inquadrare la porta. Al posto suo lo fa un rivale, ovvero Adrien Silva. Il primo tempo lo chiude il giocatore della Sampdoria con la prima rete dei blucerchiati. Thorsby approfitta di un errore di Kumbulla e serve il portoghese che sigla. Finisce la prima frazione di gioco.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sampdoria-Roma 2-0, crolla la squadra di Fonseca

La Sampdoria esulta per un gol alla Roma
Sampdoria (Getty Images)

Il secondo tempo inizia nel medesimo modo del primo: con un gol annullato a Dzeko. Ancora un fuorigioco, questa volta davvero netto, non convalidano la rete dell’attaccante della Roma. Al 65′ Jankto risponde alle intimidazioni offensive del bosniaco e segna la rete che chiude in qualche modo la sfida. Il giocatore della Samp dalla sinistra dell’area la mette di mancino nell’angolino in basso. Esulta l’intera squadra.

LEGGI ANCHE >>> Roma nel baratro, il web esplode contro Fonseca

Pochi minuti dopo la Roma ha la possibilità di riaprirla, ma definitivamente non è la serata di Dzeko. Adrien Silva commette un fallo di mano in area e viene assegnato un rigore per la Roma. Dal dischetto di presenta il centravanti ma il suo tiro viene parato. Calano i ritmi del match fino al fischio finale con la Sampdoria in avanti. Crollo Roma.

La classifica:

Inter 82, Atalanta 69, Juventus 69, Milan 69, Napoli 67, Lazio* 64, Roma 55, Sassuolo 53, Verona 42, Sampdoria 45, Udinese 39, Bologna 39, Genoa 36, Fiorentina 35, Spezia 34, Cagliari 32, Torino** 31, Benevento 31, Parma* 20, Crotone 18.

  • * una partita in meno
  • ** due partite in meno