Quando Mourinho attaccava la Roma

José Mourinho sorride beffardo
José Mourinho (Getty Images)

Durante gli anni all’Inter Mourinho non ha risparmiato frecciate alla Roma. Il discorso degli ‘zero tituli’ partiva proprio dai giallorossi

José Mourinho, a sorpresa, sarà il prossimo allenatore della Roma, subentrando a fine stagione al connazionale Paulo Fonseca. Lo Special One, però, ai tempi dell’Inter si è divertito in più occasioni a stuzzicare l’ambiente giallorosso.

Forse non tutti si ricordano, ad esempio, che nel video cult sulla ‘prostituzione intellettuale’ e gli ‘zero tituli’ il portoghese partiva proprio dalla Roma nell’elenco delle squadre che avrebbero terminato la stagione senza successi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI

Mourinho, indimenticabili le frecciate a Ranieri

“Non si è parlato di una Roma con grandissimi giocatori, con tanti giocatori che avrei voluto con me, che finirà la stagione con zero titoli”, queste le parole precise con cui Mourinho inaugurava il tormentone. Era il 3 marzo del 2009, poco più di un anno prima del Triplete.

Indimenticabili, poi, gli screzi con Claudio Ranieri, il condottiero romano e romanista che provò (e quasi riuscì, pur con una squadra sulla carta inferiore) a fermare l’Inter nella stagione del trionfo: “È un 70enne che ha vinto solo una piccola coppa ed è troppo vecchio per cambiare mentalità” (Ranieri deve compiere quest’anno 70 anni, ndr). E ancora: “È stato in Inghilterra cinque anni e ha imparato a dire solo ‘buongiorno’ e ‘buonasera’”.

LEGGI ANCHE>>> Mourinho, promessa mantenuta: la frase che anticipava la bomba

Da segnalare che lo stesso Mourinho cambiò poi idea su Ranieri e, dopo la vittoria della Premier con il Leicester, arrivò a dire che il club delle Midlands avrebbe dovuto intitolargli lo stadio. I due oggi sono buoni amici. E chissà che Mourinho, prima di arrivare a Trigoria, non faccia una chiamata proprio a Ranieri per farsi dare qualche prezioso consiglio.