Verso Juventus-Milan, le condizioni di Chiesa e Morata

Chiesa in dubbio contro il Bologna
Federico Chiesa (Getty Images)

Pochi giorni alla super sfida dell’Allianz Stadium tra Juventus e Milan. Punto interrogativo sulle condizioni fisiche di Chiesa e su quelle di Morata, quest’ultimo non al meglio dopo un recente problema al polpaccio

Una vittoria per cercare di distaccare il Milan verso la corsa finale alla Champions League. La Juventus di Pirlo è pronta alla super sfida contro i rossoneri per cercare di conquistare tre punti fondamentali per la qualificazione alla massima competizione Europea della prossima stagione. Il tecnico bianconero potrebbe recuperare Chiesa, fermo ai box per un recente problema muscolare al flessore.

L’ex centrocampista della Fiorentina potrebbe tornare a disposizione propri contro il Milan, ma le sue condizioni verranno valutare nei prossimi giorni. Trapela ottimismo, ma Pirlo deciderà di rischiarlo solamente se recuperato al 100%. In caso di semaforo verde, Chiesa troverà spazio nell’undici titolare in posizione di esterno sinistro. Da valutare anche le condizioni di Morata, entrato in campo nel corso della ripresa contro l’Udinese, ma visibilmente sottotono a causa di un problema al polpaccio. L’attaccante spagnolo, salvo sorprese, sarà recuperato contro il Milan.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Alvaro Morata esulta
Alvaro Morata (GettyImages)

Infortuni Juventus, Chiesa e Morata verso il recupero in vista del Milan

Il recupero di Chiesa permetterebbe a Pirlo di poter puntare su una pedina abile nell’uno contro uno e capace di creare seri grattacapi alla difesa rossonera. Non è un caso che, dopo l’infortunio dell’ex Fiorentina, i bianconeri abbiano faticato in maniera decisa in zona offensiva. Ritornando sulle condizioni di Morata, invece, l’attaccante spagnolo partirà dalla panchina anche se sarà recuperato al 100%.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Vidal ha comunicato le sue intenzioni per il futuro

Juventus-Milan, le probabili formazioni della 35^ giornata di Serie A

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Chiesa, Rabiot, Bentancur, McKennie; Ronaldo, Morata. Allenatore: Pirlo

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli