Il Milan pensa al tecnico primo in classifica

Pioli ride
Pioli (Getty Images)

Il futuro di Pioli è legato alla qualificazione in Champions: tra i possibili sostituti il tecnico che è a sorpresa primo in classifica

Dalle certezze dei mesi scorsi alla paura di rovinare l’intera stagione. Il Milan si è ritrovato improvvisamente risucchiato nella corsa Champions e domenica contro la Juventus si gioca un pezzo di stagione. Il calendario dei rossoneri è quello più complicato tra le cinque squadre che si contendono i rimanenti tre posti visto che all’ultima giornata c’è anche la sfida all’Atalanta. Per Pioli occorre uno sforzo in più per blindare un piazzamento che soltanto qualche settimana fa sembrava certo. Ora non lo è più, così come non c’è più nessuna certezza sul futuro dell’allenatore.

La società continua a ribadire la fiducia nel tecnico, facendo trapelare l’intenzione di continuare con lui anche in caso di tracollo nel finale di campionato. Una posizione che si poggia anche sul feeling che Pioli ha instaurato con Ibrahimovic ma che potrebbe essere messa a dura prova dai risultati del campo. Così circolano anche i primi nomi sull’eventuale nuovo allenatore del Milan e tra questi c’è anche il tecnico primo in classifica.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Galtier
Galtier (Getty Images)

Milan, c’è l’idea Galtier per la panchina

Come si legge su ‘La Stampa’, infatti, il Milan starebbe pensando al tecnico del Lille, Christophe Galtier. La sua squadra è al momento prima in classifica in Ligue 1 con un solo punto di vantaggio sulla corazzata del Psg. Accostato anche al Napoli, dove ora Spalletti è in pole, Galtier potrebbe prendere il posto di Pioli in caso di mancata qualificazione in Champions League.

LEGGI ANCHE >>> I tre cuori in pena del fondamentale Juventus-Milan

Dalla parte del tecnico francese la capacità di lavorare con i giovani, ma non solo. Sotto la sua guida tecnica, infatti, esplose Raphael Leao prima di essere acquistato dal Milan. Magari in rossonero i due potrebbero ritrovarsi e l’attaccante portoghese compiere il definitivo salto di qualità.