La Juventus farà cassa con l’addio di Szczesny e Demiral

Wojciech Szczęsny in riscaldamento
Wojciech Szczęsny (GettyImages)

Il prossimo calciomercato della Juventus partirà con il piano cessioni prima di focalizzare le attenzioni sui movimenti in entrata. I bianconeri potrebbero puntare a una vera e propria rivoluzione.

Prima le cessioni, poi il piano acquisti: saranno queste le dinamiche del prossimo calciomercato della Juventus. I bianconeri potrebbero ragionare sull’addio di Cristiano Ronaldo, il quale potrebbe fruttare alle casse bianconere circa 25-30 milioni di euro, cifra che consentirebbe alla Juventus di non incappare in una minusvalenza dopo l’investimento da oltre 100 milioni di euro. L’addio di Ronaldo potrebbe non escludere quello di Dybala, il quale piace in Premier League e ha una valutazione di oltre 60 milioni di euro.

Non è escluso che Dybala possa rientrare in un affare basato sullo scambio alla pari, con il Manchester United alla finestra in attesa di capire quali saranno i piani dei bianconeri sul possibile affondo per Pogba. Detto questo, il piano cessioni della Juventus potrebbe includere anche Ramsey, Rabiot e Bernardeschi. Il primo ha una valutazione di circa 20 milioni, il secondo di 30 milioni e il terzo di circa 25 milioni. Anche in questo caso la Juventus potrebbe ragionare su possibili scambi e contropartite tecniche.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Szczesny si riscalda
Szczesny (Getty Images)

Calciomercato Juventus, il piano cessioni: occhio anche al possibile addio di Szczesny e Demiral

In bilico anche le posizioni di Szczesny e Demiral. Il primo potrebbe lasciare la Juventus in caso di arrivo di Donnarumma. La Juventus lo valuta circa 25-28 milioni di euro e le sirene della Premier League potrebbero accendersi già nel corso delle prossime settimane. Tutto dipenderà dal possibile affondo bianconero su Donnarumma.

LEGGI ANCHE>>> Inter, il retroscena di mercato che ha cambiato la storia del campionato

Possibile addio e sacrificio anche per Demiral, valutato circa 30 milioni di euro, con l’Everton pronto a irrompere con forte decisione su di lui. Punto interrogativo anche sul riscatto, o rinnovo del prestito, di Morata e sui possibili rinnovi di Buffon e Chiellini.