Raùl, la leggenda del Real pronto al grande salto: una panchina in Bundesliga

Raùl Gonzalez Blanco sorridente
Raùl Gonzalez Blanco (Getty Images)

Il futuro di Raùl Gonzalez Blanco potrebbe portarlo in Germania, nel suo ruolo di allenatore. Sarebbe pronta una panchina importante per l’ex Real.

Forse i giovanissimi non avranno un ricordo cosi limpido, ma quella di Raùl Gonzalez Blanco è stata una delle storie calcistiche più belle ed importanti degli ultimi 30 anni. Non soltanto in Spagna, dove con il Real Madrid l’ex giocatore è riuscito a scrivere vere e proprie pagine di storia. Tutto il mondo ha ammirato la bellezza di un calciatore diventato un’icona, una bandiera di uno dei club più importanti sul pianeta. E cosi in molti ricordano le sue gesta, i trofei vinti, ma soprattutto una classe cristallina che lo pone di diritto tra i più forti nella storia del club blanco.

E cosi Raùl è rimasto nella famiglia del Real, anche dopo aver appeso gli scarpini al chiodo nell’ormai lontano 2015. Cosi è cominciato, subito dopo, suo percorso da allenatore che l’ha visto (dopo l’esperienza come direttore tecnico del settore giovanile dei New York Cosmos) nello staff del Real Madrid con il ruolo di allenatore della selezione Cadete B. Da lì un nuovo percorso che l’ha portato, ad oggi, ad essere l’allenatore del Real Madrid Castilla.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raùl Gonzalez Blanco in campo
Raùl Gonzalez Blanco (Getty Images)

Raùl, il nuovo decisivo passo

Ma per Raùl sembra davvero arrivato il tempo di misurarsi con una dimensione più grande, magari tra le grandi del calcio europeo, proprio come quando era calciatore. E l’occasione pare possa presentarsi in Germania.

Leggi anche >>> Inter, l’agente di Hakimi chiarisce tutto sul futuro

Secondo quanto riportato da alcuni media tedeschi, infatti, sulle orme dell’ex leggenda del Real Madrid ci sarebbe l’Eintracht Francoforte, che dovrebbe salutare a fine stagione Adi Hutter, diretto verso il Borussia M’Gladbach.

Quello di Raùl, insomma, sarebbe il profilo individuato dal club tedesco per riuscire a prendere per mano una squadra che ad oggi occupa il quarto posto in Bundesliga. Nei prossimi giorni potrebbe definirsi l’affare, e noi potremo finalmente rivedere Raùl al centro dell’attenzione anche in Europa (magari proprio in Champions League).