Lazio, si complica la corsa Champions e spunta una doppia tegola

Simone Inzaghi a bordocampo
Simone Inzaghi (Getty Images)

Doppia tegola pesante per la Lazio in vista del rush finale di campionato. Brutte notizie per Simone Inzaghi.

Una sconfitta amarissima, che apre anche un rush finale decisamente complicato per la Lazio. La debacle del Franchi contro la Fiorentina non lascia ben sperare in vista di una corsa Champions nella quale la squadra di Inzaghi sperava di poter essere protagonista fino alla fine. La verità è che, ad ora, i capitolini distano cinque punti dal quarti posto, e domani ovviamente potrebbero diventare di più. Con tre partite da giocare, quei nove punti a disposizione potrebbero non bastare per raggiungere il risultato sperato.

Insomma, quella patita contro la Fiorentina è una debacle molto pesante che ovviamente ha aperto diverse riflessioni in casa biancoceleste. Vero è che, come detto dallo stesso Inzaghi nel post partita, la Lazio ha raggiunto un piazzamento europeo per il quinto anno di fila, ma è allo stesso tempo verso che “retrocedere” in Europa League risulterebbe comunque un passo indietro per la squadra di Lotito.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milinkovic-Savic sanguinante
Milinkovic-Savic (Getty Images)

Lazio, una doppia tegola per Inzaghi

Un momento che andrà affrontato con grande attenzione. Non solo per cercare di tenere aperte le speranze, ma anche per non dilapidare quello che è stato un percorso straordinario per i biancocelesti soprattutto nel girone di ritorno. Per Inzaghi, però, non arrivano per niente buone notizie.

LEGGI ANCHE >>> Vlahovic rovina i piani della Lazio: Inzaghi si allontana dalla Champions

L’espulsione nel finale di Andrea Pereira ovviamente non ci voleva, e toglie al tecnico piacentino un giocatore che rappresentava una delle forze per le prossime partite. Ma il peggio è arrivato anche per uno dei pilastri di questa squadra. Ad annunciarlo è stato lo stesso Inzaghi, che ai microfoni di Dazn ha confermato quella che sembrava già un’ipotesi plausibile a ridosso dell’intervallo.

“Abbiamo anche la frattura del naso di Milinkovic Savic che è voluto restare in campo, ma probabilmente nello scontro con Pulgar si è rotto il setto nasale”, le parole del tecnico. Da capire, insomma, nelle prossime ore quelle che sono le reali condizioni del giocatore serbo.