Addio a Pirlo, ma non solo: sarà rivoluzione in casa Juventus

I vertici della Juventus
Agnelli, Paratici e Nedved (Getty Images)

Nonostante le parole di Nedved sulla possibile conferma di Pirlo e Ronaldo a fine stagione, in casa Juventus potrebbe essere messa in atto una vera e propria rivoluzione in vista del prossimo anno

Pirlo sì, Pirlo no: quale sarà il futuro dell’attuale tecnico bianconero, quale quello della panchina della Juventus? Nedved, intervistato ai microfoni di “Striscia la Notizia” ha confermato la massima fiducia in Andrea Pirlo anche in vista della prossima stagione, ma la sensazione è che il club bianconero abbia già deciso di dire addio all’ex centrocampista di Milan e Juventus. Chi sarà il nuovo tecnico?

Tengono banco le voci sul ritorno di Allegri, ma tutto potrebbe dipendere dalla qualificazione o meno alla prossima Champions League. Stesso discorso per quel che riguarda il possibile affondo su Zidane. Difficilmente l’attuale allenatore del Real Madrid aprirebbe a un suo arrivo a Torino senza la qualificazione alla Champions League. Nelle ultime ore starebbero trovando conferme anche le voci su Gattuso (ormai vicino alla Fiorentina) e Mihajlovic, nuovo nome per il futuro bianconero.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Andrea Agnelli di profilo
Andrea Agnelli (Getty Images)

Juventus, aria di rivoluzione: punto interrogativo anche sulla dirigenza

Nuovi acquisti, cessioni e caccia al nuovo allenatore. Massima attenzione, però, anche alla dinamiche societarie. Non è escluso che la proprietà possa decidere di rimuovere Agnelli dall’incarico di presidente dopo le ultime dinamiche legate alla Superlega. Da valutare anche la conferma di Paratici e Nedved.

LEGGI ANCHE >>> Il nuovo scambio a sorpresa che preparano Juventus e Barcellona

Aria di possibile rivoluzione anche in chiave mercato: quasi certo l‘addio di Ronaldo. L’attaccante portoghese lascerà la Juventus a fine stagione. Il PSG osserva interessato, non è escluso che il club francese possa puntare con forte decisione sull’asso portoghese in caso di addio a Mbappè, obiettivo dichiarato del Real Madrid in vista dell’imminente sessione di calciomercato.