Lazio, nodo allenatore: il club che allontana il rinnovo di Inzaghi

Inzaghi pensieroso
Simone Inzaghi (Getty Images)

Simone Inzaghi non ha ancora rinnovato il suo contratto con la Lazio e dalla Premier pensano a lui, che intanto aspetta segnali da Lotito

Simone Inzaghi e Claudio Lotito non sono ancora convolati a nozze. Il “sì” dei due non è arrivato e alla scadenza del contratto dell’allenatore piacentino manca ormai un mese e mezzo. Cosa succedere quindi in casa Lazio in merito alla voce allenatore? Con un margine di tempo così ridotto pensare a un cambio non è certamente un azzardo.
Intanto, c’è già chi fa capolino alla finestra per comprendere il futuro del tecnico. La Premier League ha messo gli occhi su Simone Inzaghi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Claudio Lotito e Virginia Raggi in un evento istituzionale
Claudio Lotito e Virginia Raggi (Getty Images)

Lazio, Inzaghi non ha ancora rinnovato: su di lui è piombato il Tottenham

L’allenatore e il presidente biancoceleste in questi mesi hanno lasciato intendere in varie circostanze un’unità di intenti che sarebbe sfociata nel rinnovo. A poche settimana della fine del campionato però non vi è stata ancora la definizione della situazione e come spiega il “Corriere dello Sport” dietro questa ragione potrebbe esserci il tentennamento di Inzaghi davanti alla prima offerta presentata dalla società. Avrebbe voluto un ingaggio in linea con gli stipendi di Immobile e Milinkovic Savic ma la Lazio, spiega ancora il quotidiano romano, non è andata oltre una proposta triennale tra 7.5 e 11 milioni determinata dai bonus relativi ai piazzamenti europei.

Ora per Inzaghi, vista la situazione di stallo, sono sorte sirene inglese. Dopo il Leicester, prima società ad effettuare un sondaggio per il tecnico piacentino, si è fatto avanti il Tottenham. L’interesse della formazione londinese, che dovrà sostituire Mourinho in vista della prossima stagione, è reale. L’allenatore per il momento ha preso tempo, aspettando di comprendere il suo futuro alla Lazio.

LEGGI ANCHE >>> Così è troppo: ora Ronaldo fa arrabbiare anche i compagni

Nel gioco delle parti tuttavia nessuno sembra voler fare la prima mossa. Dal “CorSport” provano a ricostruire quanto successo: quando Simone Inzaghi si è convinto a firmare, Lotito si è defilato”. Come era successo con Delio Rossi e anche con Marcelo Bielsa. I tifosi aspettano dunque di comprendere chi siederà sulla panchina nella prossima stagione.